Il caldo continuerà ad essere protagonista nei prossimi giorni e – anziché dare una breve tregua – il sole sarà ancor più cocente al centro-sud e sulle isole maggiori a causa delle calde correnti sciroccali che favoriranno la graduale risalita di aria sahariana, determinando così un nuovo aumento delle temperature, con valori diffusamente prossimi a 35-36 gradi e localmente vicini ai 40 gradi. Nelle regioni settentrionali, invece, aumenterà l’instabilità, perché le correnti atlantiche in scorrimento sull’Europa centro-settentrionale si infiltreranno nel nord del paese favorendo lo sviluppo di acquazzoni, in prevalenza sulle Alpi e in Valpadana; a causa delle correnti fresche anche le temperature rimarranno inferiori alla media rispetto al resto del Paese. I temporali che si svilupperanno al Nord saranno più diffusi e insistenti tra domani e giovedì a causa del transito di una veloce perturbazione che coinvolgerà più marginalmente, anche Toscana, Umbria e Marche.

Previsioni meteo per oggi, martedì 6 agosto

Questa mattina prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso, con qualche nube innocua in più solo sulle Alpi. Nelle ore pomeridiane nubi in aumento al settentrione: isolati rovesci e temporali sulle Alpi, con probabili locali sconfinamenti sulle pianure del Piemonte e, in serata, anche della Lombardia. Temperature massime quasi ovunque in aumento, soprattutto al Centro-Sud e sulle Isole. Venti di scirocco in leggero rinforzo. Mossi i mari intorno alla Sardegna.

Previsioni meteo per domani, mercoledì 7 agosto

Cielo generalmente nuvoloso al Nord, con rovesci e temporali sparsi su Alpi e Prealpi; possibili acquazzoni isolati anche sulle pianure di Piemonte, Lombardia, Veneto e in Liguria. Ancora tempo prevalentemente soleggiato nel resto d’Italia. Temperature massime in calo al Nord, in crescita invece al Sud e Isole.