170 CONDIVISIONI
8 Luglio 2022
17:02

Pina Sidero scomparsa e poi ritrova legata a una recinzione: “Aveva già ricevuto biglietti minatori”

È stata ritrovata Pina Sidero, la 22enne scomparsa nel Cosentino. Al momento del ritrovamento, la ragazza era legata al cancello di una villetta poco lontana dalla sua abitazione. Gli inquirenti stanno vagliando tutte le ipotesi. La giovane, sottoposta ad accertamenti medici, non avrebbe subito violenze sessuali.
A cura di Gabriella Mazzeo
170 CONDIVISIONI

Gli investigatori stanno vagliando tutte le possibili ipotesi sulla scomparsa di Pina Sidero, la 22enne della quale si erano perse le tracce da due giorni a Corigliano Rossano, nel Cosentino. La ragazza è stata ritrovata nella serata di giovedì legata a una recinzione col filo spinato.

Il luogo del ritrovamento non è lontano dall'abitazione della 22enne. Quella zona era già stata battuta nel corso delle ricerche e gli agenti non avevano trovato nulla di rilevante. Secondo chi indaga, quindi, la 22enne potrebbe aver scelto di farsi trovare. 

Altra ipotesi al vaglio delle autorità è che Sidero sia stata lasciata nei pressi della sua abitazione da un rapitore ancora sconosciuto. In passato la 22enne aveva ricevuto biglietti con minacce secondo quanto reso noto dal quotidiano La Repubblica che a sua volta cita la madre e la sorella che vivono con lei.

Gli agenti stanno portando avanti tutti gli accertamenti del caso per verificare che la giovane non abbia subito violenza sessuali. Stando alle notizie diffuse dalle autorità, le sue condizioni di salute sarebbero "discrete", ma non sono state rilevate tracce di abusi.

La sparizione della ragazza appare più che mai bizzarra: Sidero, infatti, non aveva mai avuto problemi con i familiari o con vicini di casa e amici. Secondo i parenti, i biglietti minatori che aveva ricevuto erano "assolutamente inspiegabili".

La 22enne potrebbe essersi allontanata perché spaventata oppure potrebbe essere stata costretta ad allontanarsi con la forza dal mittente di quelle lettere. La ragazza vive con la madre e una sorella più grande: i genitori sono infatti separati da oltre 20 anni. I due, però, non avrebbero mai avuto particolari screzi.

A condurre le indagini il Commissariato di Rozzano sotto le direttive della procura della Repubblica di Castrovillari. Ascoltata dalle autorità la madre della giovane. Nelle prossime ore verrà interrogata anche la 22enne.

170 CONDIVISIONI
Una centenaria ha ricevuto un biglietto di auguri dalla regina Elisabetta dopo la sua morte
Una centenaria ha ricevuto un biglietto di auguri dalla regina Elisabetta dopo la sua morte
Femminicidio Spinea: lei lo aveva già denunciato e poi ritirato querela. La zia:
Femminicidio Spinea: lei lo aveva già denunciato e poi ritirato querela. La zia: "Uccisa per gelosia"
Già condannato per stalking dalla precedente compagna, sfascia l'auto dell'ultima ex e poi si uccide
Già condannato per stalking dalla precedente compagna, sfascia l'auto dell'ultima ex e poi si uccide
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni