21 Marzo 2011
12:04

Picchiati due 14enni per un casco: arrestati tre minorenni a Napoli

Nel corso della serata di ieri, nel quartiere Vomero di Napoli, due ragazzini di 14 anni sono stati aggrediti da una baby gang che ha tentato di sottrarre loro portafogli e cellulare.
aggrediti per casco

Ancora un caso di aggressione da parte di una baby gang. E' successo nel quartiere Vomero di Napoli, nella serata di ieri; aggressori ed aggrediti non superano i 18 anni. Due ragazzi di 14 anni stavano passeggiando nei pressi di Piazza Fuga, quando d'un tratto sono stati accerchiati da un branco di ragazzini che intimavano ad uno di loro di cedere portafogli e cellulare. Al diniego del ragazzo, il branco ha preso a colpirlo violentemente con calci e pugni, tant'è che in sua difesa è intervenuto l'amico.

A quel punto la babygang si è allontanata verso la Galleria Vanvitelli, portando via con sé l'unico oggetto di valore in possesso dei due, ovverosia un casco da motociclista. Numerose segnalazioni di persone presenti all'accaduto sono arrivate al 113: gli agenti dell'ufficio di Prevenzione generale e dei commissariati di polizia Vomero e Arenella sono intervenuti prontamente e, grazie alla descrizioni dettagliate raccolte nelle segnalazioni, sono riusciti a fermare la cricca. Avvistati in via Scarlatti e riconosciuti, perché in possesso del casco segnalato al 113, i ragazzi resisi rei dell'aggressione si sono dileguati nel sottopassaggio della metropolitana.

Sono stati rintracciati dopo poco, nel corso di un giro di ricognizione nella linea 2 nei pressi della banchina, mentre attendevano il treno diretto a Scampia. Si tratta di 3 giovanissimi, di età compresa tra i 15 e i 17 anni che sono stati condotti al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei. Per quanto riguarda, invece, i due giovani oggetto dell'aggressione, questi sono stati ricoverati in ospedale per contusioni guaribili in 7 giorni.

"Suprematismo, filonazismo e pedopornografia" nei gruppi Telegram: arrestati tre giovani a Genova
Assalti agli sportelli bancomat, arrestati i responsabili di 21 colpi: 1 milione di euro in tre anni
Assalti agli sportelli bancomat, arrestati i responsabili di 21 colpi: 1 milione di euro in tre anni
Papà prende a schiaffi e calci le figlie per rimproverarle. Il giudice lo assolve:
Papà prende a schiaffi e calci le figlie per rimproverarle. Il giudice lo assolve: "Non è reato"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni