Drammatico incidente aereo poche ore fa nel Trevigiano. Un velivolo ultraleggero ha improvvisamente perso quota precipitando e andandosi a schiantare contro un'abitazione nel territorio del comune di Caerano San Marco. L'episodio nella serata di giovedì, pochi minuti prima delle 20, alla periferia della cittadina veneta, in via Giorgione. Un impatto violento che è costato la vita a due persone, entrambe a bordo del piccolo velivolo coinvolto. Per loro inutili i soccorsi medici del 118 e dei vigili del fuoco, allertati dagli abitanti del posto subito dopo lo schianto. Vista la gravità della loro situazione, era stato allertato anche l'elisoccorso che è atterrato in un prato poco lontano dalla casa, ma purtroppo per i due si è rivelato tutto inutile. Le due vittime sono entrambe della zona: si tratta del 47enne Juri Bortoli, nato a Vicenza ma residente a Montebelluna, e Mario Ceccato, 70enne di Onigo di Pederobba. Nessun ferito invece tra le persone in casa.

Entrambe le vittime erano note per la loro passione per il volo e gli aerei ultraleggeri che a volte costruivano personalmente. Il velivolo pare fosse da poco decollato da un vicino campo di volo. Questo fa ipotizzare che fossero impegnati in una sorta di prova tecnica di volo che però si è conclusa tragicamente. Al momento non è chiaro cosa sia accaduto precisamente al loro velivolo ma secondo la ricostruzione dell'incidente, si sa che l'aereo ha perso improvvisamente quota, precipitando in picchiata e schiantandosi su una parete della casa dove si trova la canna fumaria dell'abitazione, rimbalzando infine sulla terrazza sottostante. L'aereo è andato distrutto mentre è stata solo danneggiata superficialmente la parete della casa. Sul posto oltre ai sanitari del Suem 118, sono intervenuti anche i carabinieri e diverse squadre dei Vigili del fuoco da Montebelluna, Castelfranco e Treviso. A questi ultimi è toccato il compito di estrarre le vittime e portare via l'aereo.