La terra ha tremato due volte dopo le 11 a Solignano, in provincia di Parma. Due scosse di terremoto – una di magnitudo 3.0 alle 11.22 e una di magnitudo 2.7 alle 11,33 – sono state ben percepibili dalla popolazione, anche quella delle zone più vicine all'epicentro, ossia Varano, Valmozzola e Terenzo. Non si segnalano al momento danni.

Il terremoto ha avuto profondità di 28 chilometri ed è stato avvertito abbastanza chiaramente in un'area vasta da Salsomaggiore a Fidenza e Parma. In questo momento sono in corso le verifiche del caso per stabilire gli eventuali danni che però non dovrebbero risultare vista la bassa intensità delle scosse. Solignano è un comune di 1700 abitanti e si trova sul fiume Taro. Dista 34 chilometri da Parma e poco più di 50 da PiacenzaReggio Emilia e Cremona.

I precedenti terremoti, tra Toscana e resto d'Italia

Pochi giorni fa diverse scosse hanno colpito la Toscana, mentre altre sono state registrate sull’Appennino e in particolare in Abruzzo, Campania e Basilicata. In particolare il terremoto del Mugello ha prodotto una serie di disagi e in particolare l’arresto della rete ferroviaria dell’Alta Velocità che per alcune ore è rimasta ferma e lasciato a terra tantissimi passeggeri.