178 CONDIVISIONI
12 Maggio 2020
19:08

Morto l’editore Giulio Savelli, aveva 78 anni

Morto a Roma Giulio Savelli, l’editore più rappresentativo della “nuova sinistra” negli anni Sessanta e Settanta. Tra i 1.200 titoli pubblicati dalla sua casa editrice si ricordano soprattutto “La strage di Stato” (1970), controinchiesta sulla strage di piazza Fontana del 12 dicembre 1969, e “Porci con le ali” (1976).
A cura di Susanna Picone
178 CONDIVISIONI

È morto oggi a Roma all'età di 78 anni Giulio Savelli, l'editore più rappresentativo della "nuova sinistra" negli anni Sessanta e Settanta. Tra i 1.200 titoli pubblicati dalla sua casa editrice si ricordano soprattutto "La strage di Stato" (1970), controinchiesta sulla strage di piazza Fontana del 12 dicembre 1969, e "Porci con le ali" (1976). Quest'ultimo è un romanzo scritto nel 1976 da Marco Lombardo Radice e Lidia Ravera, sotto gli pseudonimi di Rocco e Antonia (i nomi dei due protagonisti) e pubblicato per la prima volta da Savelli nello stesso anno. L'opera fece scandalo all'epoca della pubblicazione per il linguaggio triviale e il contenuto esplicito di situazioni intime nonché per la copertina disegnata da Pablo Echaurren.

Con la pubblicazione de "La strage di stato", la casa editrice Savelli si affermò come uno dei maggiori punti di riferimento per la sinistra extraparlamentare. Nel 1975 il lancio della collana "Il pane e le rose", ideata da Audino in collaborazione con i redattori dell'eponima rivista torinese, Lidia Ravera e Marco Lombardo Radice. La collana è dedicata al tema della libertà dei costumi e degli orientamenti sessuali nelle diverse prospettive di genere con una particolare attenzione alla condizione degli adolescenti e con l'intento di approfondire il nesso tra quotidiano, personale e politico.

Giulio Savelli era nato a Roma nel 1941 – Nato nella Capitale il 27 settembre 1941, Savelli era sposato con la giornalista Pialuisa Bianco. La sua casa editrice chiuse nel 1982.

178 CONDIVISIONI
L'editore Tommaso Avagliano è morto a 81 anni, pubblicò La Capria e Striano
L'editore Tommaso Avagliano è morto a 81 anni, pubblicò La Capria e Striano
Perché Tullio Pironti è stato il Re Mida dell'editoria italiana
Perché Tullio Pironti è stato il Re Mida dell'editoria italiana
Venezia, tragico frontale nella notte: Giulia muore a 29 anni
Venezia, tragico frontale nella notte: Giulia muore a 29 anni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni