1.208 CONDIVISIONI
Covid 19
26 Marzo 2021
11:10

Monitoraggio Iss, indice Rt scende a 1,08: quali Regioni restano automaticamente in zona rossa

Le Regioni che restano automaticamente in zona rossa per aver superato il limite massimo di incidenza dei contagi, cioè i casi settimanali per 100mila abitanti. Secondo l’ultimo monitoraggio dell’Iss, ad aver superato i 250 casi per 100mila abitanti, oltre alla Valle D’Aosta che passa in zona rossa, ci sono altre 7 regioni e una provincia autonoma.
A cura di Antonio Palma
1.208 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

L'indice Rt di trasmissibilità a livello nazionale in Italia scende a 1,08 dopo essere rimasto stabile per due settimane consecutive all' 1,16. È quanto emerge dall'ultimo monitoraggio della cabina di regia dell'Istituto superiore di sanità e Ministero della salute. L'Rt medio calcolato sui casi sintomatici quindi vede i primi effetti delle misure restrittive imposte da Draghi per l'emergenza covid e che proseguiranno anche per tutto il periodo di Pasqua. Parte del range quindi scende finalmente sotto quota uno anche se l’Rt medio resta leggermente sopra la soglia critica di 1 e la situazione di alcune regione resta grave.

Valle D'Aosta passa in zona rossa

Anche se l’incidenza dei contagi, cioè i casi settimanali per 100mila abitanti, scende complessivamente a 240 da 264 della scorsa settimanainfatti, resta molto alta in diverse regioni con alcune che superano anche la soglia dei 250 casi per 100mila abitanti e quindi, per effetto dei decreti covid, passano automaticamente in zona rossa da lunedì 29 marzo o lo rimangono nel caso i dati fossero già negativi nelle settimane precedenti. Il primo caso è quello della Valle D’Aosta che infatti passa dalla zona arancione alla zona rossa come aveva già annunciato ieri il governatore Erik Lavevaz perché ha una incidenza di 291 casi su 100mila abitanti.

"Da lunedì saremo certamente in zona rossa" ha spiegato il presidente della Regione Valle d'Aosta intervenendo in Consiglio regionale. "Abbiamo ricevuto i dati sul report della scorsa settimana ì e preso atto che il nostro Rt è da zona rossa, come peraltro ci aspettavamo. L'incidenza del contagio ha superato ampiamente i 250 nuovi casi su 100.000 abitanti. Inoltre sono aumentati ricoveri all'ospedale Parini, dove sarà aperto il terzo reparto Covid".

Quali Regioni restano automaticamente in zona rossa per incidenza contagi

Questa settimana hanno infatti tutte un’incidenza superiore ai 250 casi per 100mila abitanti e quindi restano in zona rossa anche il Friuli Venezia Giulia che ha addirittura una incidenza di 410 contagi su 100mila abitanti, il Piemonte con 354 casi, l’Emilia-Romagna con 351 casi, la Lombardia con 293, la Puglia con 292, le Marche con 284, la Provincia di Trento con 279 e il Veneto con 254 contagi covid per 100mila abitanti.

1.208 CONDIVISIONI
27587 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni