Italia divisa dal punto di vista climatico nel prossimo weekend. Secondo le previsioni meteo di domani, sabato 1 agosto, mentre su gran parte della Penisola ci saranno sole e temperature che sfioreranno i 40 gradi centigradi, complice l'ondata di calore più significativa dell'estate 2020, sono in arrivo anche temporali, su alcune regioni dove la Protezione civile ha diramato allerta gialla. Ne sono sei: si tratta di alcuni settore della Lombardia, Umbria, Abruzzo, Puglia, Basilicata e Calabria. La situazione non migliorerà domenica, quando un fronte temporalesco alimentato da un vortice ciclonico di origine atlantica si avvicinerà all'Italia provocando rovesci accompagnati da grandine e nubifragi. Ecco la situazione giorno per giorno.

Previsioni meteo sabato 2 agosto: l'elenco delle regioni in allerta

Sabato 1 agosto sarà una delle giornate in assoluto più roventi dell'estate 2020, a causa del passaggio dell'anticiclone africano che porterà aria bollente del Sahara su tutta la Penisola. Attenzione alle ondate di calore, con ben 14 città da bollino rosso, secondo il bollettino aggiornato del Ministero della Salute. Si tratta di Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Torino, Verona e Viterbo. Le temperature si avvicineranno ai 40 gradi soprattutto in Toscana e in Sardegna e Sicilia. Tuttavia, tra il pomeriggio e la serata qualche pioggia interesserà solamente le zone interne appenniniche e le vallate alpine di confine. Temporali sono attesi su alcuni territori, al punto che la Protezione civile ha diramato allerta meteo gialla su 6 regioni, e cioè su alcuni settori di Lombardia, Umbria, Abruzzo, Puglia, Basilicata e Calabria.

Previsioni meteo domenica 2 agosto, arrivano temporali e grandine

Secondo le previsioni di domenica 2 agosto, la giornata sarà ancora all'insegna del caldo dell'afa con tanto sole su tutto il Paese, salvo per qualche nube sparsa a ridosso dei rilievi del Nord. Ma con il passare delle ore un fronte temporalesco con correnti di origine atlantica si avvicinerà all'Italia provocando i primi fenomeni temporaleschi, alcuni anche di forte intensità, accompagnati da grandine e forte vento fin verso le pianure di Piemonte, Lombardia e Veneto. Addirittura, tra la serata e la notte i rovesci potranno raggiungere anche il Veneto e l'Emilia con la possibilità di veri e propri nubifragi.