192 CONDIVISIONI
25 Ottobre 2021
08:04

Maltempo in Sicilia: trovato morto l’uomo disperso a Scordia con la moglie

È stato trovato senza vita l’uomo di 67 anni disperso da ieri sera con la moglie a Scordia, centro della Piana di Catania colpito da un violento nubifragio. Si cerca ora la moglie che con lui era stata trascinata via dall’acqua. Centinaia gli interventi dei vigili del fuoco e della Protezione Civile per il maltempo in Sicilia. Sei dispersi sono stati salvati ma per la coppia di anziani purtroppo non si è riusciti a fare nulla.
A cura di Antonio Palma
192 CONDIVISIONI

Ci sono anche vittime per il maltempo in Sicilia: è stato trovato il corpo dell' uomo di 67 anni disperso da ieri sera con la moglie a Scordia,
centro della Piana di Catania colpito da un violento nubifragio. La vittima giaceva in un agrumeto distante dal luogo nel quale era erano stati visti
l'ultima volta, in contrada Ogliastra, probabilmente trascinato dalla furia dell'acqua. Lo rendono noto i vigili del fuoco di Catania. Si cerca ora la moglie. Intanto si contano i danni causati dal maltempo sull'Isola dove intensi temporali e improvvise bombe d'acqua hanno causato vere e proprie alluvioni che hanno travolto auto e trasformato strade in torrenti. Centinaia gli interventi dei vigili del fuoco e della Protezione Civile. La zona più colpita è il versante orientale dell'Isola con allagamenti e inondazioni che hanno riguardato le province di Catania e Messina, anche se il maltempo ha imperversato su tutta la Sicilia. La situazione di maggiore pericolo si è venuta a creare proprio a Scordi, nel Calatino, dove in appena sei ore sono caduti 204 millimetri di pioggia che hanno trasformato strade in torrenti in piena bloccando diversi cittadini. Qui è avvenuto la tragica scomparsa dei due coniugi  che viaggiavano a bordo di una Ford Fiesta rimasta bloccata in contrada Ogliastro sulla strada provinciale 28 a qualche chilometro dal paese della piana del Catanese. A fare scattare l'allarme è stato un uomo rimasto bloccato dentro la sua auto per la presenza di un fiume di acqua e fango in strada. Ai vigili del fuoco che lo hanno soccorso ha detto di avere visto la coppia scesa dall'auto travolta dalla furia
dell'acqua.

Recuperati sei dispersi per maltempo in Sicilia

Recuperata invece un'altra coppia di anziani inizialmente considerata dispersa sulla strada provinciale 16 in direzione di Lentini: è stata rintracciata e portata in salvo in serata. I due erano stati travolti dall'acqua appena scesi dalla propria auto ma fortunatamente erano riusciti a trovare riparo prima che i Vigili del Fuoco riuscissero a individuarli in discrete condizioni. Salvataggio riuscito anche a Segesta dove in tarda sera i vigili del fuoco di Alcamo hanno salvato quattro uomini rimasti intrappolati dal rigonfiamento del fiume caldo che attraversa le Terme a Castellammare del Golfo. I quattro erano rimasti bloccati a causa di un fortissimo temporale che ha gonfiato le acque  ed erano in ipotermia quando gli specialisti dei nuclei Saf dei pompieri sono riusciti a portarli in salvo poco prima che la zona dove avevano trovato rifugio fosse definitivamente allagata. Si tratta di 2 uomini di nazionalità tedesca, uno ecuadoregno e un italiano. Quindici turisti invece son stati tratto in salvo dalla Protezione Civile dopo essere rimasti intrappolati su un autobus  fermo sulla strada statale che collega Catania con Scordia.

 

Danni da maltempo incalcolabili e disagi

I danni al momento non sono calcolabili, sia nelle campagne che nelle città. Hanno destato particolare impressione  le immagini del ponte San Giuliano che attraversa il fiume dell'Alcantara, a Randazzo, dove le auto sono rimate bloccate dalla massa d'acqua che lo ha ricoperto facendo cadere anche  un'ampia porzione di parapetto della struttura alta diverse decine di metri. Disagi per allagamenti e smottamenti anche sull'autostrada A19 Palermo-Catania e sulla A29 Palermo-Mazara del Vallo. La pioggia ha creato ingenti i danni anche ad Alcamo (Trapani), allagando strade, abitazioni e negozi e persino il centro vaccinale anti-Covid: anche  qui strade trasformate in auto travolte dalla furia. A Catania alberi in strada.

 

Bloccato traffico aereo a Catania, disagi a Palermo

Disagi per maltempo anche al traffico aereo con diversi  voli dirottati e cancellati a Catania e Palermo. Soprattutto nello scalo etneo di Fontanarossa sono decine i voli cancellati mentre consistenti sono i ritardi. Il primo volo in arrivo ad essere dirottato è stato l'Easyjet proveniente da Milano Malpensa intorno alle 17. Da lì in poi è stato un susseguirsi di voli cancellati  e dirottati sia su altri scali dell'Isola come a Comiso sia addirittura fuori regione. I disagi nella Sicilia orientale hanno causato problemi a cascata anche all'aeroporto di Palermo, con sei voli cancellati e ritardi medi di due ore per altri voli della serata.

Allerta rossa e scuole chiuse lunedì 25 ottobre in Sicilia

A causa del maltempo molti comuni hanno chiuso le scuole oggi lunedì 25 ottobre. Istituti di ogni ordine e grado chiuse ad esempio  a Catania, Siracusa, Messina ma anche a Taormina, Sciacca e altri comuni delle provincia. A Catania e provincia, a restare chiusi oltre a scuole anche parchi, cimiteri e hub e punti vaccinali territoriali. Anche per oggi infatti è stata firmata una allerta rossa  per la parte orientale della Sicilia e una allerta arancione per i restanti settori. "La situazione è in evoluzione e ci attendiamo ulteriori fenomeni. Siamo in allarme rosso e sono aperti oltre cento centri operativi comunali che stanno monitorando la situazione" spiegano dalla protezione civile.

192 CONDIVISIONI
Trovato il cadavere dell'uomo disperso nel lago di Garda, era su un fondale di 3 metri di profondità
Trovato il cadavere dell'uomo disperso nel lago di Garda, era su un fondale di 3 metri di profondità
Uomo trovato morto in un garage a Gorizia:
Uomo trovato morto in un garage a Gorizia: "Pestato a sangue e lasciato a terra agonizzante"
Giallo a Firenze, uomo trovato morto in una camera d’albergo, in fin di vita la compagna
Giallo a Firenze, uomo trovato morto in una camera d’albergo, in fin di vita la compagna
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni