Un incendio è divampato in un albergo di Madonna di Campiglio, nota località sciistica in Trentino, nella tarda mattinata di oggi, martedì 26 febbraio. Sul posto, presso l’hotel Miramonti, sono intervenute squadre dei vigili del fuoco che sono al lavoro per tentare di spegnere le fiamme. È evidente dalle immagini pubblicate dai media locali la densa nube di fumo intorno alle struttura ricoperta di neve. Secondo quanto ricostruiscono i quotidiani locali, il fumo sarebbe partito sul retro della struttura alberghiera a 4 stelle, a pochi metri dalla pista 3-Tre, nella zona del residence. La squadra antincendio dell'hotel ha subito iniziato a limitare la portata delle fiamme e nel frattempo sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che, dopo aver isolato e messo in sicurezza l'area, hanno avviato le operazioni di spegnimento. Oltre ai pompieri volontari di Campiglio sul posto per evacuare il personale e gli ospiti sono intervenuti Carabinieri, Trasporto Infermi e forze dell'ordine.

L'incendio forse provocato da un malfunzionamento della canna fumaria – I vigili del fuoco si sono subito portati sul tetto, probabilmente l'origine dell'incendio è da ricondurre a qualche problema alla canna fumaria, e sono all'opera per contenere le fiamme e spegnere il fuoco. A quanto si apprende, al momento dell’incendio la maggior parte dei clienti e ospiti dell'hotel Miramonti di Campiglio si trovava già in pista e quelli ancora presenti nella struttura sono stati evacuati senza problemi. Non risultano feriti o intossicati. Le operazioni sono ancora in corso e sono rese più complicate dalla presenza di neve sul tetto, ma la situazione appare sotto controllo.