1.210 CONDIVISIONI
3 Maggio 2022
08:31

Macerata, getta la figlia dal terzo piano e tenta il suicidio: “Temeva che il marito portasse via la bimba”

Avrebbe gettato la figlia di soli tre anni dalla finestra per paura che il marito la portasse con sé in India la donna di 40 anni arrestata con l’accusa di tentato omicidio. È piantonata dalla polizia ricoverata nel reparto di Psichiatria dell’ospedale di Macerata.
A cura di Chiara Ammendola
1.210 CONDIVISIONI

Temeva che il marito, in procinto di ripartire per l'India, portasse con sé la figlioletta e per questo ha deciso di compiere il folle gesto: accoltellare la piccola di casa di nemmeno quattro anni prima di gettarla dal terzo piano dell'appartamento di via Dante Alighieri a Macerata dove vivevano. Per questo la donna, 40enne di origine indiana, è stata arrestata con l'accusa di tentato omicidio: ricoverata nel reparto di Psichiatria dell'ospedale della città è piantonata dalla polizia. La bimba, in prognosi riservata al Salesi di Ancona, è miracolosamente viva.

È stata proprio la Squadra Mobile di Macerata a ricostruire, in un'indagine lampo, quanto accaduto domenica 1 maggio quando, intorno alle 16, alcuni passanti hanno visto il corpo della bambina riverso sull'asfalto e la madre che minacciava di lanciarsi dalla finestra. La donna avrebbe atteso che il marito si alzasse dal letto, dove stavano riposando, per andare in bagno, per afferrare la figlia e chiudersi con lei in camera da letto. Con un coltello trovato in cucina l'avrebbe ferita in maniera lieve al collo prima di lanciarla dalla finestra facendole compiere un volo di dieci metri, poi con la stessa arma si sarebbe ferita ai polsi e avrebbe minacciato di lanciarsi dal terzo piano, mettendosi a cavalcioni sul davanzale.

È stato il tempestivo intervento della vicina di casa a fermare la donna dal compiere il folle gesto, grazie anche all'opera di persuasione messa in atto dall'altra donna che vive con la 40enne, insieme con il marito e il figlio. A quel punto la mamma avrebbe confessato all'amica di aver gettato la figlia dalla finestra. Intanto sul posto sono giunti i soccorritori del 118 che hanno trasportato la bambina agli Ospedali Riuniti Torrette di Ancona dove è stata visitata prima di essere trasportata al Salesi dove è stata sottoposta a un delicato intervento: non è in pericolo di vita. La madre, trasportata in ospedale per le ferite ai polsi, è stata poi trasferita in Psichiatria dove le è stato notificato il fermo.

La donna, che vive in Italia da 12 anni, non aveva mai avuto problemi psichiatrici, lavora come badante, mentre al momento il marito è disoccupato e nei giorni scorsi avrebbe deciso di tornare in India per problemi di salute. La decisione avrebbe spinto la donna a compiere il folle gesto: è stata sottoposta a fermo come indiziata di tentato omicidio, aggravato dal fatto di avere commesso il gesto su un discendente, in attesa dell'interrogatorio di convalida.

1.210 CONDIVISIONI
Omicidio di Canelli, Piero Pesce tentò il suicidio dopo il delitto:
Omicidio di Canelli, Piero Pesce tentò il suicidio dopo il delitto: "Valerio è tutta la mia vita"
Tenta di uccidere il figlio disabile a martellate, poi si suicida: la tragedia familiare a Modena
Tenta di uccidere il figlio disabile a martellate, poi si suicida: la tragedia familiare a Modena
"Sapevano del maltempo, chi ha dato l’ok?" il dolore del papà di una vittima dell'elicottero a Foggia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni