165 CONDIVISIONI
30 Novembre 2021
15:02

Livorno, incendio alla raffineria Eni: ambulanze sul posto, colonna di fumo nero sulla città

Un incendio è divampato nel primo pomeriggio di oggi nell’area della raffineria ENI di Livorno. Sul posto Vigili del Fuoco e ambulanze. La Protezione Civile: “Tenete le finestre chiuse”. I video dell’incidente.
A cura di Davide Falcioni
165 CONDIVISIONI

Un incendio è divampato nel primo pomeriggio di oggi nell'area della raffineria ENI di Stagno, a Livorno. Le fiamme hanno attaccato alcune strutture che si trovano sulla costa, nella zona settentrionale della città, nella zona del porto industriale. Numerose immagini pubblicate sui social mostrano una lunga colonna di fumo nero, visibile da tutta la città ma anche dalle località limitrofe. La Protezione Civile ha chiesto ai cittadini di tenere le finestre chiuse.

 

Sul posto si sono recate immediatamente alcune squadre dei vigili del fuoco del comando di Livorno. I lavori all'interno della raffineria, che ogni giorno impiega centinaia di persone tra dipendenti e ditte esterne, sono stati sospesi: non è noto se nel rogo siano stati coinvolti anche dei lavoratori e maggiori indagini in questo senso sono ancora in corso. L'incendio è divampato in una struttura attualmente di proprietà dell'ENI, che i livornesi conoscono però come ex Stanic.

Secondo quanto riferiscono i quotidiani locali sono state distintamente udite alcune esplosioni, almeno un paio. Il sindaco del vicino comune di Collesalvetti Adelio Antolini ha riferito: "Eravamo in consiglio comunale e ci hanno avvertito della cosa. È visibile una colonna di fumo nero che si vede anche da Collesalvetti, dopo che si sono sentiti ci dicono almeno tre forti rumori", simili a scoppi. Sul posto si sono portati anche i sindaci di Livorno, Collesalvetti e le ambulanze della misericordia di Livorno. "La situazione– ha spiegato l'amministrazione cittadina – è tornata alla normalità così come è stata ripristinata la viabilità davanti lo stabilimento". Su quanto accaduto si è espresso anche il presidente della Toscana, Eugenio Giani: "Seguiamo con attenzione l'evolversi della situazione. Il monitoraggio della sala operativa della Protezione civile regionale resta costante e le nostre strutture rimangono in contatto con tutti gli organismi e le autorità competenti".

L'USB: "Ambulanze sul luogo dell'incendio"

"Siamo in contatto con i nostri delegati e iscritti per capire l'entità dell'incidente. Adesso ci sono i vigili del fuoco al lavoro e sono arrivate sul posto delle ambulanze", ha riferito il sindacato USB in un post pubblicato su Facebook. Il rogo sarebbe divampato in un impianto di manutenzione. "Sembra che sia esploso il forno F2 dell'hot oil. L'unico in marcia in quel momento", ha aggiunto successivamente il sindacato, spiegando che il rogo sarebbe stato circoscritto e la situazione sarebbe sotto controllo. Non si sono fortunatamente verificati feriti.

165 CONDIVISIONI
Fiamme nell'ex Mira Lanza: bruciano giacigli di fortuna
Fiamme nell'ex Mira Lanza: bruciano giacigli di fortuna
Incendio in strada a Poggioreale, arrivano i vigili del fuoco
Incendio in strada a Poggioreale, arrivano i vigili del fuoco
Sudafrica, fiamme in Parlamento a Città del Capo
Sudafrica, fiamme in Parlamento a Città del Capo
5 di Viral News
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni