938 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Il caso Lorys Stival

La vita di Veronica Panarello oggi, dove si trova la mamma di Lorys e in che rapporti è con l’ex marito

Dopo la condanna in tre gradi di giudizio, Veronica Panarello sta scontando ora una pena a trenta anni di carcere per l’omicidio del figlio Lorys Stival, il bimbo di 8 anni ucciso il 29 novembre del 2014 a Santa Croce Camerina, nel Ragusano.
A cura di Antonio Palma
938 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Dopo tre gradi di giudizio e una condanna definitiva, Veronica Panarello sta scontando ora una pena a trenta anni di carcere per l'omicidio del figlio Lorys Stival, avvenuto il 29 novembre del 2014 a Santa Croce Camerina, nel Ragusano. La donna, che si trova ora nel carcere di Torino, è in cella da nove anni e cioè da quando Veronica Panarello venne arrestata con l'accusa di omicidio del figlioletto di 8 anni che invece aveva detto di aver portato a scuola.

Dal carcere, dove sta studiando anche per diventare assistente socio sanitaria, pur ammettendo le sue colpe, ha continuato a dare versioni diverse di quanto accaduto, ad esempio chiamando in causa anche il suocero e per questo condannata anche ad altri due 2 anni di reclusione per diffamazione. Affermazioni che l’hanno allontanata definitivamente dal marito Davide Stival col quale non ha più nessun rapporto.

Immagine

Che fine ha fatto Veronica Panarello: il carcere e i permessi

Veronica Panarello è stata condannata a trenta anni di carcere per l’omicidio e l’occultamento del cadavere del figlioletto Lorys Stival. Una sentenza emessa in primo grado con rito abbreviato e ribadita in tutti e tre i gradi di giudizio fino alla decisione finale della corte di Cassazione del 2 novembre 2019. La donna, oggi 35enne, si trova in carcere da nove anni e cioè dal 21 dicembre 2014 quando fu arrestata circa un mese dopo il ritrovamento del piccolo. Nel carcere di Torino ha avviato un percorso di studi per diventare operatrice sociale. La donna infatti spera che un giorno, scontata gran parte della pena e detratti gli altri anni restanti per buona condotta come prevede dalla legge, possa tornare ad avere una vita professionale autonoma.

Veronica Panarello

I rapporti tra Veronica e l'ex marito Davide Stival dopo la separazione

Dopo l’efferato omicidio e la condanna, i rapporti tra Veronica e l'ex marito Davide Stival si sono praticamente interrotti e hanno portato anche alla separazione formale. La donna ha accolto la richiesta di separazione presentata dal marito e l’uomo si è costituito come parte civile nel processo a carico della donna, ottenendo anche la condanna della ex al risarcimento nei suoi confronti. Tra i due nemmeno contatti formali visto che la donna ha perso la potestà genitoriale nei confronti del figlio minore.

Immagine

Veronica Panarello ha perso la potestà genitoriale sul fratello di Lorys

Il fratellino minore di Lorys infatti è stato affidato in modo esclusivo al padre Davide Stival, anche a causa del rapporto conflittuale tra i due genitori. Con sentenza definitiva del 2020, Veronica Panarello ha perso ogni diritto sul figlio che vive col padre in Sicilia. "Veronica ha purtroppo dimostrato di non volere e sapere essere la mamma che tutti noi speravamo e sognavamo. La serenità del mio bambino è a questo punto l'unica cosa importante e la mia più grande ragione di vita” aveva detto Davide Stival.

938 CONDIVISIONI
45 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views