Screen da Youtube.
in foto: Screen da Youtube.

Decine di migliaia di libellule stanno letteralmente invadendo la città di Torino in particolare Borgo San Paolo e piazza Bengasi. Gli insetti si sono anche posati in massa sui balconi ai piani più alti delle case, terrorizzando i residenti. Numerose sono state le chiamate ai vigili del fuoco, i quali hanno comunque rassicurato i cittadini che si tratta di animali innocui, a differenza delle cavallette con cui spesso vengono confuse, e che non ci sono pericoli per la salute umana, come hanno precisato gli stessi pompieri. Le prime segnalazioni sono arrivate giorni fa, ma il numero di libellule è aumentato a dismisura nelle ultime ore.

Perché le libellule hanno invaso Torino: il video

In realtà, questo non è un fenomeno nuovo a Torino. Già negli anni passati cittadini e turisti avevano potuto assistere a questo vero e proprio spettacolo della natura. Molti i video e le foto che sono state pubblicate sui social network e che hanno fatto presto il giro del web. Questi insetti non sono affatto pericolosi, anzi hanno anche effetti positivi sull'ambiente che invadono, perché riducono drasticamente la presenza di zanzare, eliminandole e riescono a mantenere pulita l'aria. Tuttavia, a far riflettere è il motivo di una migrazione così massiccia di questi animali. Di certo l'ondata di caldo record delle scorse settimana ha avuto un ruolo centrale in questo fenomeno. Le libellule si stabiliscono in ambienti umidi e le alte temperature di questi mesi possono averli costretti a cambiare contesto e a spostarsi nelle aree verdi di Torino, piene di prato e alberi.