28 Settembre 2021
17:31

Incidente sul lavoro a Nichelino: titolare officina muore cadendo da una scala, aveva 72 anni

Incidente sul lavoro a Nichelino: Leonardo Perna, 72 anni, è morto questa mattina nella sua officina. È precipitato dall’altezza di due metri, dalla scala su cui era salito per liberare una canalina ostruita. Lascia la moglie e due figlie. Il ricordo commosso dei concittadini e della politica locale, che si ferma per rispetto al dolore della famiglia.

Un uomo di 72 anni, Leonardo Perna, è caduto da una scala nella sua officina ed è morto sul colpo. Il tragico incidente mortale è successo nella tarda mattinata di oggi a Nichelino, in provincia di Torino.

L’ennesima morte sul lavoro. Questa mattina intorno alle 11,30 il titolare dell’officina per auto Maroncelli di Nichelino ha perso la vita. Leonardo Perna pare si fosse arrampicato su una scala alta due metri cercando di liberare una canalina ostruita, forse da un piccione. È precipitato e, riportando un trauma cranico molto grave, è morto sul colpo. A dare l’allarme sono stati i dipendenti di una ditta che si trova nelle vicinanze del capannone della vittima. Hanno sentito un rumore sordo molto forte e si sono precipitati per scoprire l’accaduto. Leonardo era già morto. Inutili anche gli interventi del 118, che non hanno potuto che dichiarare il decesso.

Non si conoscono al momento le cause della caduta, anche perché Leonardo, al momento dell’incidente, era da solo nella sua carrozzeria. Gli inquirenti ipotizzano possa essersi trattato di una perdita di equilibrio, dovuta forse a un malore. Si potrà fare chiarezza solo dopo l’autopsia, disposta dal giudice. Attorno al dolore della moglie e delle due figlie che da oggi restano senza il padre si stringe il cordoglio della città di Nichelino e del suo primo cittadino, Giampiero Tolardo. Il sindaco, che si è candidato anche alle prossime elezioni: “Ho scelto, in segno di rispetto verso la vittima e i suoi cari, di sospendere per la giornata di oggi qualsiasi tipo di attività elettorale in città. La nostra comunità si stringe attorno alla famiglia del lavoratore”. Anche l’altra candidata alle amministrative di Nichelino, Sara Sibona, ferma la campagna elettorale con: “Oggi è il giorno del dolore, non delle polemiche” e ricorda le parole del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: “Ogni morte sul lavoro è una perdita irreparabile per l'intera società. Resta ancora molto da fare per far sì che la sicurezza venga considerata essa stessa un volano che contribuisce allo sviluppo”.

Reggio Emilia, 29enne ucciso a colpi di pistola dentro l'officina di un gommista: fermato il titolare
Reggio Emilia, 29enne ucciso a colpi di pistola dentro l'officina di un gommista: fermato il titolare
Incidenti mortali sul lavoro: ancora 2 vittime di 47 e 37 anni a Pisa e Chieti
Incidenti mortali sul lavoro: ancora 2 vittime di 47 e 37 anni a Pisa e Chieti
Treviso, operaio di 48 anni muore schiacciato da dei pannelli
Treviso, operaio di 48 anni muore schiacciato da dei pannelli
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni