Un drammatico incidente si è verificato questa mattina a Genova. Una donna di 34 anni, Federica Picasso, è morta dopo essere travolta da un tir mentre era a bordo del suo monopattino. È successo intorno alle 80:30 di oggi, lunedì 8 febbraio, a Marassi. La tragedia all'incrocio tra via Fereggiano e corso De Stefanis dove è intervenuta la polizia locale per ricostruire la dinamica di quanto successo. In base ad una primissima ricostruzione effettuata dagli agenti della Municipale, l’incidente è avvenuto all’incrocio tra via Monticelli, via Fereggiano e corso Destefanis. Un autocarro avrebbe urtato la giovane sul mezzo elettrico, facendola cadere a terra. Ma un’altra ipotesi è che la vittima sia caduta e che il mezzo pesante l’abbia investita.

Per la donna non c'è stato nulla da fare, i sanitari non hanno potuto far altro che dichiararne il decesso. Dalle prime testimonianze raccolte, tra cui quella di un pensionato che avrebbe assistito alla scena, pare indossasse il casco. A quanto pare aveva appena portato la figlia di sei anni a scuola, ha spiegato il marito, arrivato dopo circa un’ora sul luogo della tragedia, come riporta Genova24. L’uomo, italiano, che era alla guida del tir è risultato negativo all’alcoltest, dopo essere stato interrogato dagli agenti della la sezione infortunistica della polizia locale è stato lasciato andare.

Tanti i messaggi di cordoglio per la morte di Federica Picasso che lavorava come amministrativa ed era una grande tifosa del Genoa. Attraverso i social tanti hanno lasciato un ricordo e si sono stretti attorno alla figlioletta e al marito. Non è la prima volta che un incidente simile si verifica nella città ligure. Un altro incidente grave era accaduto il 16 agosto scorso davanti alla chiesa di San Teodoro in via Venezia, quando una donna di 30 anni in monopattino era andata a sbattere contro un’auto parcheggiata a lato strada ed era stata ricoverata in gravi condizioni al San Martino, ma senza esito letale.