295 CONDIVISIONI
Coronavirus
2 Aprile 2020
09:17

Il principe Carlo guarito dal Coronavirus, le prime parole: “Condizione frustrante, ma finirà”

Carlo d’Inghilterra parla alla nazione dopo l’isolamento dovuto al contagio da Coronavirus. Il principe descrive le sensazioni vissute nel periodo di quarantena e rivolge un messaggio di ringraziamento a medici e volontari che si stanno prodigando per superare questa situazione di emergenza: “Io e mia moglie siamo vicini a coloro che hanno perso i propri cari e quelli che stanno combattendo la malattia in solitudine”.
A cura di Andrea Parrella
295 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

I principali stati europei stanno affrontando l'emergenza Coronavirus. Tra questi anche la Gran Bretagna, che nelle scorse settimane ha registrato anche casi di contagio tra personaggi politici e particolarmente rappresentativi, tra cui il primo ministro Boris Johnson e il principe Carlo. È notizia dei giorni scorsi la guarigione dell'erede al trono, reduce da una settimana d'isolamento nella tenuta scozzese di Balmoral e non più infettivo. Carlo è riapparso ieri in pubblico per rivolgere un messaggio alla popolazione, registrando un video pubblicato sull'account Instagram di Clarence House, uno dei principali edifici di proprietà reale di Londra. Nel video Carlo ripercorre brevemente la sua esperienza e si rivolge in particolare alle persone più anziane e dunque più vulnerabili in questo momento:

Mi trovo attualmente dall'altro lato della malattia e posso confermare, come sappiamo, che si tratta di una condizione strana e frustrante, quale è quella in cui si è impossibilitati a stare vicini alla propria famiglia e le normale dinamiche della vita saltano improvvisamente. Per tutti noi è un momento che non ha precedenti. Io e mia moglie ci sentiamo particolarmente vicini a coloro che hanno perso i propri cari e coloro che stanno combattendo la malattia in solitudine. Il nostro pensiero va soprattutto a quelle persone più anziane che stanno vivendo questa esperienza particolarmente dura […] C'è una splendida comunità di vicini di casa e volontari di ogni tipo che si sta preoccupando di offrire sostegno e cure alle persone più a rischio. Come nazione stiamo affrontando un momento estremamente complesso.

Carlo rivolge naturalmente il suo ringraziamento ai professionisti e al personale medico che in questo momento sta fronteggiando la crisi sanitaria davanti alla quale la Gran Bretagna, così come i molti paesi del resto del mondo, si è improvvisamente ritrovata. E il suo messaggio si conclude con un messaggio di incoraggiamento: "Nessuno di noi potrà dire quando questo finirà, ma finirà. Tempi migliori arriveranno".

295 CONDIVISIONI
27143 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni