678 CONDIVISIONI

“Il figlio che tutti vorremmo”: il ricordo di Leonardo, morto a Viareggio mentre andava in bici

Lo struggente e dolce ricordo del 22enne Leonardo Brown, tragicamente morto per un terribile incidente stradale a Viareggio mentre andava al mare in bici con la sua fidanzata Emma, ancora ricoverata in condizioni gravi.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Antonio Palma
678 CONDIVISIONI
Immagine

Leonardo Brown era così, bello e dolcissimo, intelligente e disponibile, un amico sincero, uno studente modello, un mister esemplare e, indubbiamente, un figlio che tutte le mamme del mondo vorrebbero avere”, è lo struggente e dolce ricordo del 22enne tragicamente morto per un terribile incidente stradale a Viareggio mentre andava al mare con la sua ragazza in Darsena.

Leonardo Brown è morto nella serata di martedì scorso all’ospedale Cisanello di Pisa, dove era ricoverato da quel terribile 4 luglio in cui un tragico destino ha trasformato un giorno di allegria da trascorrere al mare in un dramma. Il 22enne è rimasto vittima di un terribile incidente stradale scontrandosi con uno scooter mentre era in compagnia della fidanzata Emma in sella a una bici elettrica.

Per giorni si è sperato fino all’ultimo che potesse farcela ma le sue condizioni erano appare subito gravissime e Leonardo è deceduto dopo una settimana di agonia senza mai più riprendersi. “Leo ha imparato a volare”, l’annuncio straziante della madre che ha gettato nello sconforto tutti a Viareggio dove il giovane era conosciutissimo per il suo impegno pubblico senza sosta.

Immagine

“Lo ricordiamo da concittadini, come sportivo e come collega poiché pur giovanissimo già allenava i ragazzi a Lido di Camaiore. Un dolore immenso per Viareggio che abbraccia con tutto l'amore possibile la famiglia del ragazzo” hanno ricordato dalla Croce Verde di Viareggio. Il 22enne era molto conosciuto anche per essere stato il più giovane candidato alle ultime amministrative del 2020. In quella occasione aveva conosciuto Eleonora Prayer, professoressa e giornalista che ha voluto dedicare a lui un commovente ricordo.

“Dici Leonardo Brown e arriva il sole. Basta conoscerlo e parlarci per capire di che pasta è fatto Leonardo. Arriva così forte il calore e la sua voglia di vivere e di Esserci sempre. Per se stesso e anche per gli altri. Dici Leonardo e ti si apre un mondo, quello dell’umiltà, della serenità, della gioia e dell’essere sempre presente” ha scritto la docente pubblicando una foto del ragazzo a cui lui teneva, concludendo: “Dici Leonardo Brown e arriva l’onestà, la sincerità. Quella chiarezza di chi è pulito veramente. Dentro e fuori”.

Ora tutti si stringono attorno alla famiglia del 22enne che ha deciso di donare i suoi organi per salvare altre persone, ma anche attorno alla famiglia della sua fidanzata 20enne Emma che è ancora ricoverata nel reparto di rianimazione all’ospedale Cisanello di Pisa in condizioni serie.

678 CONDIVISIONI
Trovato morto accanto alla bici nel giorno del compleanno, 16enne aveva assunto cocktail di droghe
Trovato morto accanto alla bici nel giorno del compleanno, 16enne aveva assunto cocktail di droghe
Leonardo, morto a 21 anni precipitando dalla finestra dell'ospedale: il medico a processo per omicidio
Leonardo, morto a 21 anni precipitando dalla finestra dell'ospedale: il medico a processo per omicidio
Audrii trovata morta, la bimba di 11 anni scomparsa mentre andava a scuola: arrestato amico del padre
Audrii trovata morta, la bimba di 11 anni scomparsa mentre andava a scuola: arrestato amico del padre
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views