Una coltellata fatale a un fianco: è morto così Davide Masitti, Dj 49enne modenese conosciuto a livello internazionale per la sua musica. ‘Da Frikkyo, questo era il suo nome d'arte, si era trasferito da due anni in Francia con la famiglia per inseguire il suo sogno nel mondo della musica. Si indaga per omicidio: in custodia per il momento la compagna di Davide, che secondo gli inquirenti lo avrebbe colpito con un fendente senza l'intenzione di ucciderlo. La donna avrebbe però negato ogni responsabilità. Secondo quanto racconta, il dj si sarebbe ferito da solo.

La tragedia sarebbe avvenuta martedì sera nella casa in cui abitava con la compagna e i due figli piccoli a Saint Michel de Castelnau. Gli inquirenti non hanno fornito alcuna informazione sul possibile movente. La compagna di Davide è stata fermata e interrogata. Anna, 38enne di Trieste, continua però a negare qualunque responsabilità. Il fendente al fianco non ha lasciato alcuno scampo al Dj che è morto in casa prima che arrivassero i soccorsi. I familiari di Masitti sono partiti venerdì notte per la Francia dopo aver ricevuto la notizia della tragica morte. Escludono però categoricamente che la compagna Anna possa averlo ucciso.

La raccolta fondi

Gli ex compagni di scuola e gli amici d'infanzia stanno raccogliendo fondi per la famiglia di Masitti. Nel frattempo i familiari del Dj sono arrivati in Francia per disporre, appena possibile, il trasferimento della salma. Soltanto uno dei due fratelli ha potuto raggiungere il Paese europeo, mentre l'altro è rimasto accanto alla madre Lucia Messina, sconvolta dal lutto. Masitti era molto conosciuto nei club internazionali per la sua musica tekno. Con la sua compagna condivideva la passione per la musica: lei lo aveva seguito in tutti i suoi concerti in giro per il mondo.