152 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Il cestista Aurimas Cybas trovato morto per strada a Genova dopo serata in discoteca: indagini in corso

Aurimas Cyba, cestista lituano di 27 anni, è stato trovato morto sotto il muraglione di Carignano nei pressi del pronto soccorso dell’ospedale Galliera, a Genova. Si indaga per omicidio: il giovane era stato in una discoteca dove aveva litigato con alcuni avventori prima della tragedia.
A cura di Ida Artiaco
152 CONDIVISIONI
Immagine

È un vero e proprio giallo quello che è scoppiato a Genova nelle ultime ore e che riguarda la morte di un atleta lituano, trovato cadavere ieri mattina per strada sotto il muraglione di Carignano nei pressi del pronto soccorso dell'ospedale Galliera.

La vittima è il cestista Aurimas Cyba, aveva 27 anni. La Procura del capoluogo ligure ha aperto un'indagine per omicidio sulla morte del ragazzo, verificatasi tra venerdì e sabato sera. Il pubblico ministero di turno Giancarlo Vona ha anche disposto l'autopsia per chiarire cosa sia successo e per accertare se vi siano segni di violenza. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

Sabato mattina il corpo del giovane è stato notato da un passante che si è affacciato dal muraglione e vedendolo ha subito chiamato le forze dell’ordine.

L'atleta si trovava a Genova ospite di un amico che gioca nel Basket Sestri. Al momento, due sono le ipotesi più battute: un incidente (potrebbe aver perso l'equilibrio ed è caduto per venti metri), o, appunto un omicidio. Il cestista aveva passato la serata con alcuni amici in una discoteca di piazza Dante. Qui avrebbe bevuto un paio di drink e poi avrebbe litigato con alcuni avventori tanto che i buttafuori lo avrebbero accompagnato all'esterno del locale.

I militari stanno passando al setaccio le immagini delle telecamere di videosorveglianza per capire se abbia perso l'equilibrio magari perché sotto effetto di alcol o droghe, o se qualcuno lo abbia spinto, anche a seguito di una rapina. I carabinieri stanno sentendo diversi testimoni per chiarire quanto successo.

152 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views