22 Settembre 2022
07:50

Giuliano De Seta, quattro indagati per il 18enne morto durante uno stage

Primi indagati per la morte di Giuliano De Seta, lo studente diciottenne ucciso da uno stampo d’acciaio durante uno stage scolastico all’azienda Bc Service di Noventa di Piave (Venezia).
A cura di Susanna Picone
Giuliano de Seta, morto a 18 anni durante uno stage gratuito schiacciato da una lastra di metallo
Giuliano de Seta, morto a 18 anni durante uno stage gratuito schiacciato da una lastra di metallo

Arrivano i primi indagati per la morte di Giuliano De Seta, lo studente diciottenne ucciso venerdì scorso da uno stampo d’acciaio durante uno stage scolastico all’azienda Bc Service di Noventa di Piave (Venezia). Il sostituto procuratore Antonia Sartori ha iscritto nel registro degli indagati 4 persone.

A darne notizia Repubblica secondo cui gli indagati sono l’amministratore unico della società, Luca Brugnerotto, che ne è anche il socio principale, la preside dell’istituto tecnico frequentato dal ragazzo, un docente e il responsabile della sicurezza della Bc Service. Devono rispondere di omicidio colposo in concorso. In corso le indagini affidate dalla procura ai carabinieri di San Donà di Piave e allo Spisal dell’Usl del Veneto orientale.

Numerose dal giorno del drammatico incidente le manifestazioni degli studenti che, in tutta Italia, hanno chiesto la sospensione dell’alternanza scuola-lavoro. Per il giorno del funerale di Giuliano De Seta, in programma la prossima settimana, i sindacati del Veneto hanno proclamato un'ora di sciopero in tutti i luoghi di lavoro della regione.

"Con questa iniziativa – dichiarano Tiziana Basso (segretaria generale Cgil Veneto), Gianfranco Refosco (segretario generale Cisl Veneto), Roberto Toigo (segretario generale Uil Veneto) – vogliamo ricordare Giuliano e tutti e tutte coloro che perdono la vita a causa del lavoro. I dati della nostra Regione sono drammaticamente in crescita: nel periodo gennaio/luglio 2022 si sono registrati 60 incidenti mortali, compresi quelli in itinere (il 13% in più del 2021). Questa mobilitazione vuole essere non solo un momento di protesta ma anche e soprattutto, attraverso assemblee nei luoghi di lavoro, un’occasione di discussione e confronto con lavoratrici e lavoratori per aumentare la consapevolezza dei rischi e per sensibilizzare le Istituzioni a dare risposte concrete sui temi della prevenzione e dei controlli. In corrispondenza con l’ora di sciopero verranno pertanto organizzate, in tutti i luoghi di lavoro, assemblee sindacali sul tema della salute e della sicurezza".

Solo quest'anno, prima di Giuliano, Lorenzo Parelli, 18 anni, è morto al suo ultimo giorno di stage in Friuli. Poco dopo, a febbraio, il 16enne Giuseppe Leonoci morì in un incidente stradale a bordo del furgone di un’azienda nella quale stava facendo lo stage.

I genitori di Giuliano, il 18enne morto durante stage in fabbrica:
I genitori di Giuliano, il 18enne morto durante stage in fabbrica: "Dall'azienda nessuna telefonata"
Chi era Giuliano de Seta, il 18enne morto durante lo stage dell'alternanza scuola lavoro
Chi era Giuliano de Seta, il 18enne morto durante lo stage dell'alternanza scuola lavoro
Giuliano, morto in alternanza scuola-lavoro. L'autopsia:
Giuliano, morto in alternanza scuola-lavoro. L'autopsia: "Ucciso da politrauma da schiacciamento"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni