84 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

“Da 3 giorni non riusciamo a contattare il nostro amico”: era rimasto incastrato sotto l’armadio in casa

A Firenze un 70enne è rimasto per oltre 3 giorni immobile, con braccia e gambe bloccate sotto il peso di un armadio cadutogli accidentalmente addosso in casa. L’uomo è stato poi salvato dagli agenti delle volanti allertati dagli amici.
A cura di Susanna Picone
84 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Da giorni non riuscivano a parlare con un loro amico e solo dopo aver chiesto aiuto alla polizia hanno scoperto che il malcapitato sicuramente non li stava evitando, in quanto vittima di un curioso incidente domestico che, fortunatamente, non ha avuto conseguenze gravi per lui. Ma che sicuramente non gli consentiva di “tranquillizzare” i suoi amici, non potendo neppure usare il telefono.

Siamo nella zona di Rifredi del capoluogo toscano e il protagonista, suo malgrado, di questa storia è un uomo fiorentino di settanta anni. Un uomo rimasto bloccato in casa per giorni sotto il peso di un armadio che gli era caduto accidentalmente addosso in casa. Il settantenne è stato salvato dalla polizia, che è intervenuta proprio dopo l’allarme lanciato da alcuni amici che appunto erano preoccupati perché da giorni non riuscivano a contattarlo.

L’uomo sarebbe rimasto per oltre tre giorni con braccia e gambe bloccate sotto il peso dell’armadio che gli era caduto addosso. A salvarlo, come fa sapere la Questura, gli agenti delle volanti di via Zara che sono andati al palazzo del settantenne dove poi, recuperate delle chiavi di riserva della sua casa visto che nessuno rispondeva dall'interno, sono entrati.

Il malcapitato si trovava nella sua camera da letto, bloccato dall'armadio. Quattro agenti hanno sollevato il pesante mobile e lo hanno liberato. Da quanto spiegato dalla Questura l'uomo non sembrava aver riportato lesioni e conseguenze particolarmente gravi. Per necessari accertamenti dopo l’incidente domestico è stato comunque accompagnato in ospedale.

84 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views