1.640 CONDIVISIONI

Cuneo, corteggia la fidanzata del suo amico, lui lo insegue in auto mentre va al lavoro e gli spara

Un ragazzo di 29 anni ha inseguito in auto l’amico e lo ha ferito con due colpi di pistola. Il giovane di 28 anni vittima dell’agguato stava corteggiando la fidanzata dell’aggressore.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Gabriella Mazzeo
1.640 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Corteggiava la fidanzata del suo amico, convinto di non essere scoperto. Lui però ha capito l'inganno e ha tentato di ucciderlo a colpi di pistola. Il tutto è accaduto a Manta, in un piccolo comune a 15 chilometri da Cuneo, in Piemonte. La "vittima" del raggiro amoroso ha preso un'arma da fuoco e ha inseguito in auto l'ormai ex amico, ignaro di quanto stava per accadere. L'aggressore, un giovane di 29 anni, ha puntato l'arma contro l'amico che stava guidando e ha cercato di ucciderlo colpendolo con un proiettile al polmone.

I fatti si sono verificati il 4 ottobre scorso, ma la notizia è stata diffusa soltanto ora. L'operaio 28enne rimasto ferito è vivo per miracolo ed è stato soccorso dalle forze dell'ordine e dai sanitari del 118. Stando a quanto reso noto, i carabinieri di Saluzzo erano stati chiamati per far fronte a un brutto incidente stradale: sembrava infatti che un'auto fosse finita fuori strada autonomamente nel  comune di Manta.

Invece, il 28enne era stato vittima di una sparatoria mentre era alla guida della sua macchina. I colpi di pistola lo avrebbero raggiunto dall'auto in corsa del rivale e il 28enne si è schiantato con la sua vettura contro un canale a bordo strada, L'uomo è stato soccorso dai carabinieri che hanno a loro volta allertato i sanitari quando hanno scoperto che la vittima non era rimasta ferita in un incidente stradale come un altro.

L'ambulanza ha trasportato il giovane all'ospedale di Cuneo, dove è stato operato d'urgenza. I carabinieri del nucleo investigativo hanno dato il via alle indagini per risalire all'autore del tentato omicidio e hanno ricostruito la dinamica anche grazie ai racconti di alcuni testimoni che hanno rivelato di aver visto la vittima discutere con un altro ragazzo circa 10 giorni prima dell'incidente, nel centro di Manta. Il ragazzo era stato accusato dal coetaneo di aver corteggiato la ragazza con la quale intratteneva una relazione.

I due sembravano essersi chiariti, ma pochi giorni dopo il 29enne avrebbe seguito la vittima mentre andava al lavoro in cantiere e avrebbe tentato di uccidere il rivale in amore con un colpo di pistola sparato dalla sua auto. La vittima è stata dimessa dopo 15 giorni di ricovero.

Ascoltati dai carabinieri, vittima e indagato non hanno voluto collaborare con le forze dell'ordine. L'inchiesta resta ancora in corso, ma secondo le intercettazioni, il 29enne avrebbe agito per vendetta nei confronti dell'ex amico e sono quindi scattate le manette.

1.640 CONDIVISIONI
Operaio travolto e ucciso mentre lavora sull’autostrada A7: tragedia ad Alessandria
Operaio travolto e ucciso mentre lavora sull’autostrada A7: tragedia ad Alessandria
Cade dall'impalcatura nel cantiere mentre lavora, Nino Spanò morto dopo due mesi in ospedale
Cade dall'impalcatura nel cantiere mentre lavora, Nino Spanò morto dopo due mesi in ospedale
Alfio muore mentre lavora sulla nave da crociera, mistero dall'autopsia: il corpo è senza organi
Alfio muore mentre lavora sulla nave da crociera, mistero dall'autopsia: il corpo è senza organi
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views