16.069 CONDIVISIONI
Covid 19
22 Marzo 2020
17:30

Va al supermercato solo per corteggiare la cassiera: denunciato

Un 33enne si è spostato dalla provincia di Parma a quella di Reggio Emilia, violando le restrizioni dell’ultimo decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri, per recarsi al supermercato. Non per acquistare beni di prima necessità ma solo per corteggiare la cassiera.
A cura di Marco Beltrami
16.069 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Una storia a dir poco curiosa, ai tempi dell'emergenza Coronavirus, arriva dalla provincia di Parma. Protagonista un uomo, che è finito nei guai per aver violato le norme relative al decreto "Resto a casa". Il 33enne infatti si è recato in un supermercato, non per fare la spesa e dunque per motivi di necessità, ma per corteggiare una delle cassiere. Un gesto irresponsabile costatogli una denuncia.

Viola le norme anti Coronavirus per fare le avance alla cassiera di un supermercato

È salito a bordo della sua auto e ha lasciato la provincia di Parma, per spostarsi in quella di Reggio Emilia a San Polo d'Enza. Un 33enne ha deciso di dribblare le restrizioni dell'ultimo decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri che limita al massimo gli spostamenti per evitare il rischio di ulteriori contagi da Coronavirus. Il tutto, con un unico obiettivo, quello di recarsi in un supermercato, non però per acquistare beni di prima necessità, ma per fare delle avance ad una cassiera. Quest'ultima ha inevitabilmente chiamato il 112 che ha inviato sul posto una pattuglia della stazione di San Polo d'Enza.

Dribbla il decreto Resto a Casa per corteggiare una cassiera, denunciato dai carabinieri

La donna ha spiegato tutto alle forze dell'ordine che hanno dunque fermato il 33enne nel parcheggio del supermercato. Inevitabilmente è scattata la denuncia dopo che i carabinieri si sono accertati che dietro lo spostamento dell'uomo non ci fossero motivi di necessità, ma solo la voglia di corteggiare la cassiera. Un gesto a dir poco incosciente che gli è costato molto caro, in un periodo in cui è richiesto il massimo rispetto delle misure governative, soprattutto in zone in cui il numero dei contagi è tutt'altro che basso.

16.069 CONDIVISIONI
31061 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni