Un intero hotel in quarantena a Tenerife, in Spagna. È questo il primo provvedimento preso dalle autorità sanitarie spagnole dopo che un turista italiano che soggiornava nella struttura è risultato positivo al test del Coronavirus. I mille altri ospiti dell'albergo, come riportato da "El Pais" sono costrette a rimanere isolate dal resto della cittadinanza in attesa che i controlli sanitari finiscano. Si indaga su quanti e quali soggetti possano essere entrati in contatto col turista italiano.

Italiano ricoverato alla clinica Quiròn dell'isola

L'uomo, un medico, è ricoverato alla clinica Quiròn dell'isola al largo della costa africana. Si era sentito male durante il suo soggiorno e i test condotti dal personale dell'ospedale universitario di Nuesta Senora de Calendaria avevano confermato i sospetti: è positivo al Coronavirus. Il medico, di cui non si conoscono le condizioni, è in isolamento. In Spagna, poi, test avviati anche su una ragazza di 25 anni nelle Asturie, recentemente tornata da un viaggio in Italia. I risultati dovrebbero arrivare in giornata.

La situazione in Italia, la parola alla virologa Ilaria Capua

In Italia continuano ad aumentare i casi di contagi da Coronavirus con nuove positività a Palermo e Firenze. La virologa Ilaria Capua, in esclusiva su Fanpage.it, ha ricordato a tutti che "noi siamo un Paese occidentale, con un sistema sanitario che funziona, e di questo dobbiamo essere orgogliosi e consapevoli". Ciò non toglie che per evitare al massimo il propagarsi del contagio, "dobbiamo fare anche altro: dobbiamo fare il più grosso sforzo di responsabilità collettiva della nostra Storia. Il problema vero di questa malattia è infatti che si infettino tantissime persone contemporaneamente".