Grave incidente nella giornata di ieri, mercoledì 11 settembre, a Cervia, nel Ravennate. Un ragazzo di quattordici anni di Bologna è caduto da un balcone di un hotel sul lungomare di Cervia. Tutto è accaduto intorno alle 13.40 di mercoledì e sul posto sono intervenuti i carabinieri e il 118. Il ragazzo è stato portato all'ospedale Bufalini di Cesena, dove si trova ancora in prognosi riservata. A quanto si apprende, avrebbe riportato diverse fratture e le sue condizioni sarebbero gravi. Sul caso, per tentare di chiarire con esattezza quanto accaduto, sono in corso le indagini dei carabinieri. Stando a quanto emerso finora, il ragazzino vittima dell’incidente si trovava in vacanza proprio in quella struttura sul lungomare di Cervia e al momento della disgrazia era solo nella camera.

Caduto dal terzo piano dell'albergo all'ora di pranzo – A fornire maggiori dettagli sono i quotidiani locali, secondo cui il quattordicenne si trovava in vacanza nella località balneare insieme ai nonni. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, dopo aver trascorso la mattinata in spiaggia il ragazzo è salito in camera per fare una doccia prima di andare a pranzo quando è avvenuto l’incidente. L’adolescente è precipitato dal balcone della camera al terzo piano dell'albergo finendo nel cortile interno dell'hotel. Diverse persone presenti nella struttura hanno detto di aver sentito un forte rumore tanto che alcune persone, allarmate, si sono precipitate nel cortile.

Sconosciute le cause della caduta – Sul posto, per i rilievi di legge, sono intervenuti i Carabinieri di Cervia-Milano Marittima e il nucleo operativo. Al momento non si esclude nessuna ipotesi, dall’incidente al tragico gesto volontario. Quello che sembra escluso è che il ragazzo possa essere caduto a causa di un selfie: il cellulare del giovane, sequestrato dai carabinieri, è stato infatti ritrovato sul letto.