416 CONDIVISIONI

Caldo record, i medici ambientali: “Zanzare fino a Natale, rischio febbre gialla, Dengue e Zika”

La Società Italiana di Medicina Ambientale: “Tra le malattie trasmesse all’uomo dalle zanzare ve ne sono alcune molto gravi, come i virus dengue (DENV), chikungunya (CHIKV) e febbre gialla (YFV). In base ai dati dell’ISS, da inizio anno in Italia si contano già 306 casi di Dengue, 7 casi di Zika Virus; 7 casi di Chikungunya; 44 casi di infezione neuro-invasiva”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Davide Falcioni
416 CONDIVISIONI
Immagine

Natale con le zanzare. Potrebbe sembrare il titolo di un cinepanettone, invece è una previsione della la Società Italiana di Medicina Ambientale. A causa delle temperature record di questo autunno, infatti, gli insetti sono ancora ben presenti in moltissime città italiane e lo saranno con ogni probabilità anche nel corso delle prossime festività natalizie.

A lanciare l’allarme è la Società Italiana di Medicina Ambientale, che ricorda i pericoli sul fronte sanitario. "Le temperature ben superiori alle medie stagionali hanno creato le condizioni favorevoli per una alterazione dei cicli di vita e di riproduzione di alcuni insetti – spiega il presidente Sima, Alessandro Miani – Il caldo anomalo infatti, consente alle uova di zanzara di sopravvivere grazie ad un autunno più mite, e agli animali adulti di rimanere in vita, riprodursi e moltiplicarsi. Un discorso che non vale solo per le tipologie di zanzare più resistenti al freddo, come la giapponese (Aedes japonicus japonicus) o la coreana (Aedes koreicus), presenti soprattutto in alcune zone del nord Italia, ma anche per la diffusissima zanzara comune (Culex pipiens) e la temibile zanzara tigre (Aedes albopictus)".

In Italia si contano circa 60 specie di zanzare, a fronte delle oltre 3mila presenti in tutto il mondo. “In assenza di un repentino e sensibile calo delle temperature, in alcune aree del paese le zanzare potrebbero continuare a imperversare anche fino a Natale – prosegue Miani – Un cambiamento che comporta non solo fastidi e disagi per i cittadini, ma anche pericoli sul fronte sanitario: tra le malattie trasmesse all’uomo dalle zanzare ve ne sono alcune molto gravi, come i virus dengue (DENV), chikungunya (CHIKV) e febbre gialla (YFV). In base ai dati dell’Istituto Superiore di Sanità aggiornati al 6 novembre 2023, da inizio anno in Italia si contano già 306 casi di Dengue, 7 casi di Zika Virus; 7 casi di Chikungunya; 44 casi di infezione neuro-invasiva”, conclude Miani.

416 CONDIVISIONI
Febbre dengue, l'Italia innalza l'allerta: Pregliasco spiega perché è il caso di preoccuparsi
Febbre dengue, l'Italia innalza l'allerta: Pregliasco spiega perché è il caso di preoccuparsi
Stupro di gruppo a Catania, terminata l'udienza di convalida: interrogati i maggiorenni coinvolti
Stupro di gruppo a Catania, terminata l'udienza di convalida: interrogati i maggiorenni coinvolti
L'orso M90 è stato abbattuto in Trentino: l'uccisione subito dopo il decreto del presidente Fugatti
L'orso M90 è stato abbattuto in Trentino: l'uccisione subito dopo il decreto del presidente Fugatti
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni