343 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Cade dal cofano dell’auto mentre gioca con gli amici, morto dopo 9 giorni il 18enne Lorenzo Pjetrushi

Lorenzo Pjetrushi è morto dopo 9 giorni di agonia in ospedale dopo un grave incidente avvenuto durante il compleanno del cugino. Stando a quanto ricostruito, il 18enne era caduto dal cofano dell’auto dopo una manovra rischiosa effettuata dal ragazzo.
A cura di Gabriella Mazzeo
343 CONDIVISIONI
Immagine

Ha lottato per nove giorni tra la vita e la morte, ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Ca'Foncello di Treviso. Nel primo pomeriggio di oggi, 29 gennaio, Lorenzo Pjetrushi è però deceduto all'età di 18 anni: il ragazzo non ce l'ha fatta dopo un gravissimo incidente avvenuto nel piazzale degli impianti sportivi di Cimadolmo il 20 gennaio scorso. Secondo quanto reso noto, al momento dell'incidente il giovane non stava registrato un video per TikTok come inizialmente riportato.

Secondo il quotidiano Today.it, il giovane si trovava con alcuni amici e parenti per festeggiare il compleanno del cugino. I ragazzi avevano deciso di organizzare uno scherzo al festeggiato e il 18enne era salito sul cofano dell'auto guidata dal parente fingendo di surfare sulle onde. Il gioco è però finito in tragedia e il ragazzo è caduto rovinosamente a terra dal cofano del veicolo, procurandosi un forte trauma cranico.

Stando a quanto ricostruito, il ragazzo sarebbe caduto dopo aver perso l'equilibrio a causa di una manovra rischiosa eseguita dal cugino. Gli amici e i familiari del ragazzo hanno immediatamente allertato il 118 e il giovane è stato ricoverato d'urgenza al Ca' Foncello di Treviso. Dopo nove giorni di agonia trascorsi nel reparto di terapia intensiva del nosocomio, il 18enne è però deceduto. Non si esclude che la vicenda possa ora assumere risvolti di carattere penale con la Procura di Treviso che potrebbe aprire un'inchiesta. Sul luogo dell'accaduto sono infatti intervenuti i carabinieri per tutti gli accertamenti del caso.

"C'è grande tristezza nella comunità per questo episodio così doloroso" ha commentato il sindaco di Ormelle, Andrea Manente, che ha voluto manifestare vicinanza e cordoglio per la famiglia. "Tutto questo è accaduto in occasione di un momento di festa. Siamo vicini ai genitori e ai parenti di questo ragazzo deceduto in circostanze tragiche".

343 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views