Ha perso la vita, precipitando da un ponte mentre scattava una foto, Erika Gamper, 58 anni, giornalista pubblicista e fotografa in pensione del quotidiano Dolomiten. I fatti sono avvenuti ieri, 19 gennaio, durante una passeggiata sui sentieri che costeggiano il fiume Plima. La donna si trovava insieme al suo cane in Alta Val Martello, in provincia di Bolzano, per degli scatti del paesaggio innevato. Probabilmente proprio a causa della tanta neve caduta sul ponte avrebbe valutato male l'altezza del parapetto di protezione ed è precipitata nel vuoto per una ventina di metri; i diversi centimetri di neve a terra, infatti, hanno fatto spessore dando una falsa impressione di sicurezza: l'impatto col suolo è stato fatale, ipotizzabile che la donna sia morta sul colpo.

L'allarme è scattato quando di sera non è tornata a casa, con la squadra del soccorso alpino di Martello immediatamente attiva nelle ricerche. I soccorritori prima hanno cercato in direzione Martello di Dentro fino al lago Gioveretto e poi a ritroso verso l’inizio della valle. Ad un certo punto si sono imbattuti nel cane di Erika, legato al parapetto del ponte, e poi hanno fatto la drammatica scoperta: la salma ormai senza vita in fondo al dirupo. Presenti durante l’intervento anche i vigili del fuoco volontari di Martello e l’assistenza spirituale. Erika Gamper lascia il marito Erwin Hofer (ex giornalista della Rai) e i due figli maschi Mathias e Florian. La donna abitava a Lana e, oltre al giornale, aveva collaborato con moltissime pubblicazioni altoatesine oltre a prestare i suoi servizi per cantine, alberghi e clienti privati.