8 Ottobre 2021
15:51

Bologna, scoperte quasi 100 piante di marijuana a casa di due pensionati

I carabinieri della compagnia di Vergato, in provincia di Bologna, hanno sequestrato  una novantina di piante di marijuana e arrestato tre persone: una coppia di pensionati e un uomo di 35 anni.
A cura di Davide Falcioni

I carabinieri della compagnia di Vergato, in provincia di Bologna, hanno sequestrato  una novantina di piante di marijuana e arrestato tre persone: una coppia di pensionati e un uomo di 35 anni. I militari della compagnia emiliana dopo aver svolto degli accertamenti hanno eseguito una perquisizione in un casolare a Castel d'Aiano, sull'Appennino, dove viveva un 65enne. Durante le ispezioni all'esterno, in un campo, hanno scoperto una coltivazione di piante di marijuana, 51 in tutto. Dopo aver trovato nella casa un contratto di affitto scaduto per un appartamento a Marzabotto, le pattuglie hanno eseguito una seconda perquisizione in quella abitazione dove abitava una 60enne, incensurata, un tempo convivente del 65enne.

Qui i militari hanno rinvenuto 750 grammi di marijuana essiccata, bilance di precisione e materiale per il confezionamento. I due sono stati tratti in arresto per coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. In seguito sono scattate le manette anche per un 35enne che, nel suo appartamento a Zola Predosa, aveva allestito una serra, con impianto di areazione e illuminazione, dove coltivava 40 piante di cannabis. I militari hanno scoperto tutto dopo avere ricevuto anche una segnalazione per un consumo anomalo di energia elettrica. Nel corso della perquisizione, dopo avere trovato 2.500 euro in contanti, nascosti nel forno in cucina hanno trovato una lista di indirizzi e buste per spedizioni. Sono in corso accertamenti per chiarire se il 35enne inviasse, ai diversi contatti raccolti anche via social e su una piattaforma web, la sostanza stupefacente per corrispondenza.

Bologna, ex insegnante uccisa con colpo di fucile in casa: indagato il vicino
Bologna, ex insegnante uccisa con colpo di fucile in casa: indagato il vicino
Bologna, donna trovata morta in casa dal figlio: uccisa con un colpo di fucile
Bologna, donna trovata morta in casa dal figlio: uccisa con un colpo di fucile
Liguria, il direttore delle Terapie Intensive: "Su 18 ricoverati in rianimazione 16 sono No Vax"
Liguria, il direttore delle Terapie Intensive: "Su 18 ricoverati in rianimazione 16 sono No Vax"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni