Nuovo ritiro di un prodotto alimentare da parte del ministero della Salute. L’ultimo comunicato pubblicato oggi, mercoledì 19 febbraio, sul sito del ministero, nella sezione dedicata appunto ai “richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori”, riguarda i bastoncini con crusca di frumento del marchio Conad Piacersi. Il lotto ritirato del prodotto, venduto in confezioni da 375 grammi, è “S 04/05/2021”, commercializzato presso “Conad S.C. – Via Michelino, 59 – Bologna”. Marchio di identificazione dello stabilimento/produttore – si legge nel comunicato apparso sul sito del ministero della Salute – è Molino Nicoli S.p.A., nome del produttore “Molino Nicoli S.p.A.”. Il motivo del richiamo del prodotto – recita il comunicato – è per rischio chimico, ovvero per la presenza di deossinivalenolo (DON) superiore ai limiti di legge previsti dal regolamento CE 1881/2006 e S.M.I. Sede dello stabilimento del prodotto è Via Antonio Locatelli numero 6, 24060, Costa di Mazzate (Bergamo). Data di scadenza o termine minimo di conservazione è il 04-05-2021.

L’avviso di richiamo apparso sul sito del ministero della Salute
in foto: L’avviso di richiamo apparso sul sito del ministero della Salute

Perché i bastoncini Conad sono stati ritirati dal mercato – Il deossinivalenolo (DON o anche vomitossina) appartiene al gruppo dei tricoteceni ed è prodotto da funghi del genere Fusarium. Il DON è spesso presente nei vegetali, in particolare in cereali come frumento, mais, orzo, avena e segale. Per le loro elevate proprietà citotossiche e immunosoppressive queste tossine rappresentano un rischio per la salute umana e animale. Come sempre in questi casi, la raccomandazione ai consumatori è quella di non ingerire il prodotto e di riportare i bastoncini con cresca di frumento al punto vendita per la sostituzione o il rimborso.