Un nuovo romanzo balzato già al primo posto in classifica all'ultima rilevazione statistiche. È "Il cuoco dell'Alcyon", edito da Sellerio, l'ultimo volume pubblicato da Andrea Camilleri, prima del ricovero d'urgenza di stamattina all'Ospedale Santo Spirito di Roma, in seguito a un arresto cardiaco. Dopo 25 anni dal primo romanzo con protagonista il commissario Montalbano, è da poco arrivato in libreria quest'ultimo romanzo.

Di cosa parla "Il cuoco dell'Alcyon"

Al commissariato di Vigàta sta succedendo qualcosa: Montalbano allontanato e costretto alle ferie, la sua squadra smantellata, in breve: qualcuno sta tentando di farlo fuori. Proprio in quei giorni arriva al porto l’Alcyon, una goletta un po’ misteriosa, nessun passeggero e pochi uomini di equipaggio. Un giallo d’azione, quasi una spy story dove si intrecciano agenti segreti, FBI e malavita locale. Situazioni più cruente che Montalbano saprà affrontare con sangue freddo e perspicacia; Adelina, Ingrid e Livia faranno la loro parte e il commissario, quasi irriconoscibile, finirà per stupire i suoi lettori.

Alle 17:00 il bollettino medico su Camilleri

Dopo la prima nota emessa dalla struttura sanitaria romana in mattinata, si attendono le 17, quando col nuovo bollettino si saprà qualcosa delle condizioni di salute di Andrea Camilleri, fin qui ritenute "molto dure" in seguito alla rianimazione. Queste le parole della nota dell'ufficio stampa del Santo Spirito:

È stato ricoverato questa mattina alle ore 9.15 lo scrittore Andrea Camilleri. Arrivato in ambulanza in condizioni critiche per problemi cardiorespiratori. È stato assistito dall’équipe dell’emergenza al Pronto Soccorso Santo Spirito e trasferito presso il Centro di Rianimazione dell’ospedale. La ASL Roma 1 rilascerà un bollettino medico alle ore 17.00 sullo stato di salute del paziente.