736 CONDIVISIONI
L'omicidio Meredith Kercher
7 Maggio 2019
22:25

Amanda Knox tornerà in Italia per partecipare al Festival della giustizia penale a Modena

Amanda Knox tornerà presto in Italia: la giovane americana assolta definitivamente dall’accusa di omicidio di Meredith Kercher avrebbe accettato l’invito a partecipare alla prima edizione del Festival della giustizia penale in programma a Modena dal 13 al 15 giugno. Parteciperà a un incontro sul tema “Il processo penale mediatico”.
A cura di Susanna Picone
736 CONDIVISIONI
Amanda Knox durante il processo per l’omicidio di Meredith Kercher
Amanda Knox durante il processo per l’omicidio di Meredith Kercher
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
L'omicidio Meredith Kercher

Amanda Knox tornerà a breve in Italia per la prima volta dopo la sua scarcerazione. La ragazza americana accusata dell'omicidio a Perugia della sua coinquilina Meredith Kercher e poi definitivamente assolta dalla Cassazione ha fatto sapere di aver accettato l'invito a partecipare alla prima edizione del Festival della giustizia penale in programma a Modena dal 13 al 15 giugno. Il Festival è stato organizzato dalla Camera penale della città emiliana insieme all’Italy Innocence Project, organizzazione nata all'Università Roma Tre e parte di un network internazionale che si batte contro gli errori giudiziari. Amanda Knox, a quanto si apprende, parteciperà il 15 giugno a un incontro sul tema "Il processo penale mediatico". A riportare la notizia è "Il dubbio", il giornale del Consiglio nazionale forense.

Amanda Knox: "Onorata di accettare l'invito e tornare in Italia"

L'Innocence Project “non esisteva quando venni erroneamente condannata a Perugia”, ha scritto Amanda su Twitter dicendosi onorata di accettare l’invito e di poter tornare in Italia dopo i tragici fatti di Perugia. In passato, in alcune interviste, Amanda aveva già manifestato il suo desiderio di tornare in Italia.

Il presidente della Camera penale ha confermato che Knox ha accettato l'invito a partecipare all'evento – Anche il presidente della Camera penale di Modena, Guido Sola, ha confermato che la giovane americana ha accettato l'invito a partecipare all'evento. "Abbiamo pensato di invitarla – ha spiegato – perché crediamo che sia un'icona del processo mass-mediatico. Tra i non giuristi è sicuramente l'ospite principale del festival". Amanda Knox, che viveva a Perugia all’epoca dell’omicidio della studentessa inglese, prima di venire assolta definitivamente dall’accusa di omicidio ha trascorso quattro anni in carcere in Italia. Poi, una volta libera, è tornata in America.

736 CONDIVISIONI
201 contenuti su questa storia
La nuova vita di Lumumba dopo il caso Meredith:
La nuova vita di Lumumba dopo il caso Meredith: "È stata durissima, ma ora sono fuori dal tunnel"
Sollecito a Fanpage.it:
Sollecito a Fanpage.it: "Guede ha ucciso Meredith da solo, mente per difendere i suoi interessi”
Morte Meredith Kercher, Rudy Guede:
Morte Meredith Kercher, Rudy Guede: "Volevo salvarla, io so la verità e la sa anche Amanda Knox"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni