Una tragedia ha colpito la piccola comunità di Ponte Gardena, in Alto Adige, dove un bambino di 14 mesi è precipitato dal balcone di casa ed è morto poco dopo l'arrivo in ospedale. Sulla dinamica dell'incidente avvenuto venerdì sera indagano ora le forze dell'ordine. Secondo quanto riportato dall'Alto Adige, la tragedia si è consumata nella serata di venerdì quando il piccolo, un bambino di 14 mesi, che viveva con la famiglia in un condominio a Ponte Gardena, è precipitato dal secondo piano. Un volo di diversi metri che il bimbo avrebbe compiuto cadendo dal balcone di casa prima di precipitare nello spiazzale antistante l'abitazione.

Il bambino morto per le conseguenze della caduta dopo il trasferimento a Verona

Non è chiaro chi fosse in casa in quel momento. Nell'appartamento di Ponte Gardena viveva la famiglia del bambino composta dai genitori e da due fratellini: di origine macedone, si erano trasferiti in Alto Adige due anni. L'allarme è scattato venerdì sera quando è stato chiesto l'intervento del 118: le condizioni del bambino sono subito apparse gravissime ai soccorritori giunti sul posto. Il piccolo è stato trasportato con l'elisoccorso Pelikan 2 prima all'ospedale di Bolzano, per poi essere trasferito a Verona all'ospedale di Borgo Trento. Nonostante l'intervento immediato e il successivo trasferimento, il bambino è deceduto alcune ore dopo a causa delle gravi ferite riportate nell'impatto con l'asfalto. "Tutto il paese è sotto shock e si stringe intorno alla famiglia", il commento del sindaco Philipp Kerschbaumer.