129 CONDIVISIONI
3 Novembre 2022
17:35

Allerta meteo arancione e gialla per maltempo e temporali venerdì 4 novembre: 16 regioni a rischio

La Protezione Civile ha valutato per la giornata di domani, venerdì 4 novembre, una allerta meteo gialla per rischio idrico e temporali su 16 regioni. Allerta arancione per rischio idrogeologico su due regioni.
A cura di Chiara Ammendola
129 CONDIVISIONI

Una forte ondata di maltempo ha investito l'Italia in queste ore e continuerà a portare piogge e temporali sparsi ovunque anche per la giornata di domani, per questo il Dipartimento di Protezione Civile ha emanato un bollettino di allerta meteo arancione e gialla per la giornata di venerdì 4 novembre per rischio idrogeologico, idraulico e temporali.

Nello specifico, come si legge sul sito della Protezione Civile, sono ben 16 le regioni interessate dal maltempo in cui i fenomeni piovosi e temporaleschi saranno piuttosto intensi per tutta la giornata: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige e Umbria

Allerta meteo arancione su due regioni

Per la giornata di domani, venerdì 4 novembre 2022:

Moderata criticità per rischio idrogeologico/allerta arancione

Friuli Venezia Giulia: Bacino montano del Tagliamento e del Torre, Bacino del Livenza e del Lemene
Lombardia: Laghi e Prealpi orientali, Laghi e Prealpi Varesine, Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche

Allerta meteo gialla su 16 regioni

Per la giornata di domani, venerdì 4 novembre 2022:

Ordinaria criticità per rischio idraulico/allerta gialla
Calabria: Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale
Friuli Venezia Giulia: Bacino montano del Tagliamento e del Torre, Bacino dell'Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia, Bacino del Livenza e del Lemene, Bacino di Levante / Carso
Lombardia: Nodo Idraulico di Milano, Pianura centrale, Lario e Prealpi occidentali
Trentino Alto Adige: Provincia Autonoma di Trento

Ordinaria criticità per rischio temporali/allerta gialla
Abruzzo: Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino dell'Aterno
Basilicata: Basi-B, Basi-E2, Basi-A2, Basi-E1, Basi-A1, Basi-D, Basi-C
Calabria: Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale
Campania: Piana Sele e Alto Cilento, Basso Cilento, Tanagro, Tusciano e Alto Sele, Alta Irpinia e Sannio, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Alto Volturno e Matese, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana
Emilia Romagna: Montagna emiliana centrale, Montagna piacentino-parmense, Collina emiliana centrale, Alta collina piacentino-parmense, Collina bolognese, Montagna bolognese, Alta collina romagnola, Montagna romagnola
Lazio: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Bacini Costieri Nord, Bacini di Roma
Liguria: Bacini Liguri Padani di Levante, Bacini Liguri Marittimi di Ponente, Bacini Liguri Marittimi di Centro, Bacini Liguri Marittimi di Levante, Bacini Liguri Padani di Ponente
Molise: Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro
Puglia: Basso Fortore, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Gargano e Tremiti, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno, Puglia Centrale Adriatica, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica, Salento
Sicilia: Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Sud-Orientale, versante ionico
Toscana: Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Mugello-Val di Sieve, Reno, Serchio-Garfagnana-Lima, Ombrone Gr-Medio, Ombrone Gr-Alto, Romagna-Toscana, Arno-Costa, Arno-Casentino, Isole, Lunigiana, Etruria-Costa Sud, Valdelsa-Valdera, Valdarno Inf., Etruria-Costa Nord, Bisenzio e Ombrone Pt, Arno-Firenze, Arno-Valdarno Sup., Valdichiana, Etruria, Fiora e Albegna, Valtiberina, Serchio-Costa, Ombrone Gr-Costa, Serchio-Lucca, Versilia
Umbria: Chiani – Paglia, Trasimeno – Nestore, Nera – Corno, Chiascio – Topino, Medio Tevere, Alto Tevere

Ordinaria criticità per rischio idrogeologico/allerta gialla
Abruzzo: Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino dell'Aterno
Basilicata: Basi-A2, Basi-C
Calabria: Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale
Emilia Romagna: Montagna emiliana centrale, Montagna piacentino-parmense, Collina emiliana centrale, Alta collina piacentino-parmense, Collina bolognese, Montagna bolognese, Alta collina romagnola, Montagna romagnola
Friuli Venezia Giulia: Bacino dell'Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia
Lazio: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Bacini Costieri Nord, Bacini di Roma
Lombardia: Valchiavenna, Nodo Idraulico di Milano, Pianura centrale, Alta pianura orientale, Media-bassa Valtellina, Valcamonica
Molise: Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro
Piemonte: Belbo e Bormida, Scrivia
Puglia: Basso Fortore, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Gargano e Tremiti, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno, Puglia Centrale Adriatica, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica, Salento
Sicilia: Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Sud-Orientale, versante ionico
Toscana: Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Mugello-Val di Sieve, Reno, Serchio-Garfagnana-Lima, Ombrone Gr-Medio, Ombrone Gr-Alto, Romagna-Toscana, Arno-Costa, Arno-Casentino, Isole, Lunigiana, Etruria-Costa Sud, Valdelsa-Valdera, Valdarno Inf., Etruria-Costa Nord, Bisenzio e Ombrone Pt, Arno-Firenze, Arno-Valdarno Sup., Valdichiana, Etruria, Fiora e Albegna, Valtiberina, Serchio-Costa, Ombrone Gr-Costa, Serchio-Lucca, Versilia
Trentino Alto Adige: Provincia Autonoma di Trento

Le previsioni meteo di domani 4 novembre

La perturbazione di origine atlantica che ha iniziato a interessare da oggi le regioni settentrionali del nostro paese, tra domani e dopodomani raggiungerà sia il Centro che il Nord dell'Italia portando con sé piogge intense e temporali. Nello specifico secondo le previsioni meteo la nuvolosità sarà particolarmente intensa su Lombardia, Nord-Est, Centro, Campania, Puglia settentrionale e Sardegna. In serata piogge e temporali si abbatteranno al Sud in particolare su Sicilia oltre che sulle regioni centrali di Sardegna, Liguria e Toscana.

La mappa delle regioni nelle quali è scattata l’allerta meteo
La mappa delle regioni nelle quali è scattata l’allerta meteo
129 CONDIVISIONI
Maltempo, allerta meteo arancione e gialla venerdì 27 gennaio: le regioni a rischio
Maltempo, allerta meteo arancione e gialla venerdì 27 gennaio: le regioni a rischio
Maltempo, allerta meteo arancione e gialla 19 gennaio: l’elenco delle regioni a rischio
Maltempo, allerta meteo arancione e gialla 19 gennaio: l’elenco delle regioni a rischio
Maltempo, allerta meteo arancione e gialla 9 gennaio: l’elenco delle Regioni a rischio
Maltempo, allerta meteo arancione e gialla 9 gennaio: l’elenco delle Regioni a rischio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni