1.303 CONDIVISIONI
28 Luglio 2022
14:25

Accetta gli sfugge e lo colpisce alla gola, Filippo muore a 18 anni nel cantiere forestale

La vittima è Filippo Bua, giovane residente ad Alà dei Sardi, in provincia di Sassari. l ragazzo era impegnato a tagliare alberi in un cantiere forestale a Santu Lussurgiu.
A cura di Antonio Palma
1.303 CONDIVISIONI

Tragedia questa mattina in Sardegna dove un ragazzo di 18 anni è morto dopo essere stato vittima di un terribile incidente in un cantiere forestale nell’Oristanese.

La vittima è Filippo Bua, giovane residente ad Alà dei Sardi, in provincia di Sassari, maggiorenne da appena un mese. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la tragedia si è costumata mentre il ragazzo era impegnato a tagliare alberi in un cantiere forestale nelle campagne tra Santu Lussurgiu e Bonarcado, in località Badd'e pedrosa, in provincia di Oristano.

Secondo i primissimi rilievi, tutto si sarebbe svolto in poco tempo senza possibilità di salvare il giovane. Il diciottenne stava usando un’accetta durante il lavoro perché era impegnato nel taglio del sughero insieme ad altri dipendenti di una ditta di Alà dei Sardi ma l’arnese gli sarebbe sfuggito di mano colpendolo alla gola.

Secondo le testimonianze, mentre tagliava il sughero con un'accetta, a causa di un movimento errato, la lama è rimbalzata sul sughero e lo ha colpito. Filippo è rimasto ferito gravemente dal taglio alla gola e sarebbe morto dissanguato in poco tempo senza che nessuno dei colleghi riuscisse a fare nulla.

Il dramma si è consumato intorno alle 10 di oggi, giovedì 28 luglio, in una sughereta nelle campagne dell’Oristanese dove il ragazzo stava estraendo la corteccia. Qui sono accorsi i sanitari del 118, allertati dagli altri presenti, senza però riuscire a salvare il ragazzo. I soccorsi medici, arrivati sul posto a bordo di un'ambulanza, hanno provato le prime manovre rianimatorie ma poco dopo hanno dovuto dichiararne il decesso.

Su posto giunti anche i carabinieri a cui spetta ora il colpito di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente ed eventuali responsabilità. Sul posto anche il medico legale per un primo esame esterno del corpo sul quale probamente sarà disposta l’autopsia da parte dell’autorità giudiziaria. Sul posto per il sopralluogo anche il procuratore di Oristano, Armando Mammone.

La tragedia ha sconvolto la comunità locale di Alà dei Sardi dove tutti conoscevano il giovane che, oltre ai genitori, lascia due sorelle. Il sindaco ha dichiarato che proclamerà il lutto cittadino nel giorno dei funerali. “I genitori l’hanno sempre abituato a lavorare e si impegnava molto” ha spiegato il primo cittadino. “Un giovane buono e calmo, qualche mese fa si era cresimato” ha raccontato a Castedduonline il parroco, rivelando: “Filippo si stava guadagnando qualche soldino per l’estate”.

1.303 CONDIVISIONI
Dramma in strada, muore rapper di 18 anni: Rosario era appena tornato dalle vacanze
Dramma in strada, muore rapper di 18 anni: Rosario era appena tornato dalle vacanze
Travolto da lastra di metallo in fabbrica, Giuliano muore a 18 anni nello stage per crediti a scuola
Travolto da lastra di metallo in fabbrica, Giuliano muore a 18 anni nello stage per crediti a scuola
Malore improvviso, Lorenzo muore a 18 anni nel giro di poche ore: disposta l'autopsia
Malore improvviso, Lorenzo muore a 18 anni nel giro di poche ore: disposta l'autopsia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni