La sorellina di un anno si era sentina male improvvisamente mentre erano a casa e la mamma aveva chiamato subito i soccorsi per chiedere aiuto ed era scesa in strada ad attendere l'ambulanza. Quando lui si è accorto che il mezzo di soccorso non arrivava e la situazione stava peggiorando perché la piccola sembrava cianotica e respirava con sempre più difficoltà, senza esitare ha deciso di prenderla in braccia  e, da solo, correre verso la sede della Croce Rossa per salvarla. Come racconta la Stampa, è l'impresa di un bambino di soli 11 anni residente a Sanremo, che con il suo gesto è riuscito ad evitare guai peggiori alla piccola sorellina

L'episodio l’altra sera, poco dopo le 23,30 quando il bambino ha preso in braccio la piccola, ha lasciato a casa la mamma con un altro bimbo di pochi mesi e si è messo a correre  a perdifiato verso la sede della Croce Rossa di Villa Zirio dove l'ha consegnata ai volontari chiedendo di fare qualcosa.  Dopo le manovre rianimatorie tra cui un massaggio cardiaco che le hanno consentito di riprendere a respirare, la piccola è stata immediatamente trasportata al pronto soccorso dell'ospedale Borea di Sanremo dove i medici infine l'hanno presa in carico scongiurando il pericolo. A salvarle la vita quella corsa disperata  del fratello maggiore. "Ha avuto tanto coraggio, ha fatto una cosa grande per la sua sorellina" hanno commentato i medici