39 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

I giardini più belli d’Italia: 6 oasi verdi da scoprire

L’1 e il 2 giugno 2024 è possibile trascorrere un weekend immerso tra le aree verdi più belle d’Italia: “Appuntamento in Giardino” è l’iniziativa che permette di visitare giardini e parchi nascosti a pochi metri da casa nostra.
A cura di Arianna Colzi
39 CONDIVISIONI
Uno dei giardini da visitare
Uno dei giardini da visitare

L'estate sta per arrivare, anche se il clima, soprattutto al nord, sembra non dare tregua con continue piogge. Il weekend, però, dovrebbe portare il sole, l'ideale per visitare parchi e città d'arte. Sabato 1 e domenica 2 giugno decine di giardini italiani nascosti o non sempre accessibili saranno disponibili al pubblico. L'Apgi, Associazione Parchi e Giardini d'Italia, organizza Appuntamento Giardino con il patrocinio dell'Anci e del Ministero dell Cultura. L'obiettivo è quello di riscoprire gioielli a pochi passi dalle principali città italiane e che restano aperti anche durante il resto dell'anno. Il tema di questa edizione è I Cinque sensi in giardino, che esalta tutte le percezioni sensoriali con cui guardare il giardino. Scopriamo i 6 parchi in cui perdersi questo weekend.

Villa Visconti Borromeo Litta, Lainate

Villa Visconti Borromeo Litta è una meravigliosa dimora nobile costruita alla fine del Cinquecento che nei secoli è stata la residenza estiva dei Visconti Borromeo. L'ispirazione di questa incredibile tenuta sono le ville medicee che in quegli anni rappresentavano gli standard da raggiungere. La Villa con il suo meraviglioso giardino si trova a Lainate, un piccolo comune in provincia di Milano. Il giardino che si può ammirare è un perfetto giardino all'Italiana con tanto di fontane di Galatea e di Nettuno. Piccolo gioiello è il Ninfeo, un magnifico edificio cinquecentesco che veniva usato dalla famiglia per trovare riparo dal caldo estivo nell'immenso giardino.

Villa Visconti Borromeo Litta | Foto Villa Visconti Borromeo Litta
Villa Visconti Borromeo Litta | Foto Villa Visconti Borromeo Litta

I giochi d'acqua delle fontane, le statue, i mosaici e le decorazioni lo rendono uno dei giardini all'italiana più importanti del Paese. La visita è gratuita ma è necessaria la prenotazione obbligatoria sul sito della villa. Inoltre, sarà organizzata una visita notturna guidata al Ninfeo sabato 1 giugno dalle 21 alle 22. Biglietti: 12 euro intero e 10 ridotto, con prenotazione sul sito della villa.

Il Ninfeo | Foto Mauro Tondelli
Il Ninfeo | Foto Mauro Tondelli

Parco Romantico, Parma

Il Parco Romantico è un meraviglioso esempio del giardino all'Inglese e si trova all'interno della villa dei Capolavori a Parma, sede della Fondazione Magnani Rocca. Il giardino è una meraviglia reso ancora più bello dagli alberi secolari. C'è un ulteriore elemento di varietà, rappresentato dal giardino all'italiana. Il prato dietro la villa è delimitato da sei colonne ioniche in marmo che in fila dirigono verso un chiostro settecentesco, anche se l'assetto del parco come lo vediamo oggi è stato progettato nell'Ottocento. La prenotazione è obbligatoria sul sito della fondazione. La visita guidata al Parco Romantico è in programma sabato dalle 11 alle 12 al prezzo di 3 euro.

Parco Romantico, Parma | Foto Fondazione Magnani Rocca
Parco Romantico, Parma | Foto Fondazione Magnani Rocca

Palazzo Pfanner, Lucca

Palazzo Pfanner è una dimora fatta costruire nel 1660 dai Morriconi, dei mercanti in seta di Lucca. Il giardino del palazzo è stato progettato da Filippo Juvarra, che l'ha ideata a inizio Settecento. Si tratta di un meraviglioso giardino barocco all'italiana con limonaia, boschi di bamboo e mille colori diversi che cambiano con il variare delle stagioni, tra camelie, rose, begonie e alberi di limoni. La vegetazione, poi, si raccoglie intorno a una vasca gigante con perimetro esagonale.

Il giardino di Palazzo Pfanner
Il giardino di Palazzo Pfanner

Dalla meta dell'Ottocento fino al 1929 il giardino è stato la sede della Birreria Pfanner: i forestieri e i cittadini di Lucca venivano qua per sedersi e bere una birra tra pavoni e una rigogliosa vegetazione. Il giardino è stato spesso utilizzato come set cinematografico come nel caso de Il Marchese del Grillo con Alberto Sordi e Ritratto di Signora con Nicole Kidman. L'ingresso al giardino è gratuito.

Palazzo Pfanner Lucca
Palazzo Pfanner Lucca

Villa Medici, Roma

Villa Medici oggi ospita l'Académie de France, ossia l'istituto pubblico legato al Ministero della Cultura francese. L'Accademia ospita artisti in residenza, ha una programmazione culturale fittissima e valorizza Villa Medici che la ospita dal 1803. Questa magnifica villa sulle colline del Pincio. La villa inizialmente era chiamata Casina Crescenzi ed era di proprietà del cardinal Ricci a partire dal 1564: è stato lui il primo a terrazzare il giardino. Poi la proprietà è stata comprata da Ferdinando de' Medici nel 1576: qui il giardino ha assunto le sembianze che vediamo oggi, anche con la presenza del Gruppo scultoreo dei Niobidi, anche se diversi interventi sono stati fatti anche nel corso dell'Ottocento.

I giardini di Villa Medici | Foto Turismo Roma
I giardini di Villa Medici | Foto Turismo Roma

Giardini La Mortella, Isola di Ischia

Sabato 2 Giugno sarà possibile partecipare gratuitamente alle visite guidate organizzate ai giardini La Mortella, dalle ore 10 alle 15, da prenotare al n. 081 986220. Questi giardini meravigliosi sono una delle tappe obbligate se si trascorre un weekend sull'isola di Ischia. I giardini sono stati voluti nel 1956 da Lady Walton e progettati dall'architetto Russell Page: il paesaggista ha integrato il giardino con le formazioni rocciose di origine vulcanica. La Mortella è divisa in due parti: un giardino a Valle più in basso e uno sulla Collina. Il giardino ospita piante esotiche e tre serre tropicali. Al suo interno troviamo la Sala Thai, un luogo per la meditazione.

Una delle fontane dei Giardini La Mortella| Foto La Mortella
Una delle fontane dei Giardini La Mortella| Foto La Mortella

Carruba Garden, Barletta Andria Trani

Tra gli ulivi della Puglia, c'è un giardino meraviglioso che unisce la macchia mediterranea e i giardini giapponesi del karensansui. Il Carruba Garden si adatta perfettamente al tema di Appuntamento in Giardino perché permette di far lavorare tutti e cinque i sensi. Il weekend del 1 e 2 giugno saranno organizzate delle attività come laborativi, workshop, esposizioni e conferenze oltre a visite guidate dal costo di 10 euro che permetteranno di visitare l'oasi verde. Spazio anche ai sapori locali con delle aree food.

Carruba Garden
Carruba Garden
39 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views