Quale compro
7 Luglio 2022
9:56

Le 15 migliori piastre per capelli del 2022: classifica e marche a confronto

Quando si parla di piastre per capelli, non si può non pensare a marche come Remington, GHD e BaByliss. Di seguito trovate i migliori modelli in vendita in questo momento, appartenenti a questi marchi e non solo, e una guida all’acquisto che vi permetta di individuare le caratteristiche principali per ciascun modello e vi aiuti a capire qual è quella che fa al caso vostro.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Non tutti i capelli sono uguali e, di conseguenza, non tutte le piastre per capelli vanno bene per tutti. Utilizzando quella sbagliata, il rischio che si corre è quello di rovinare i capelli, arrivando addirittura a bruciarli.

Nonostante le tecnologie in fatto di styler per capelli negli ultimi anni siano avanzate esponenzialmente, la piastra rimane sempre un must have. Perché se è vero che esistono le spazzole rotanti e le spazzole liscianti e i phon sono ormai multifunzionali e pluriaccessoriati, è vero anche che la piastra rimane semplice e rapida da utilizzare, anche per un semplice ritocco dell'ultimo minuto.

Online si trovano numerosi modelli di piastre per capelli in vendita; le marche più richieste e approvate anche dai professionisti sono certamente Remington, GHD, BaByliss e Dyson, ma ce ne sono tante altre di pari livello tra cui poter scegliere.

Classifica delle 15 migliori piastre per capelli del 2022 : le recensioni dei modelli top

Di seguito trovate la classifica delle migliori piastre per capelli del 2022, selezionate sulla base del rapporto qualità/prezzo, del marchio, dei consigli dei parrucchieri esperti e delle recensioni rilasciati dagli utenti che hanno già fatto il loro acquisto.

1 . GHD Gold

La piastra per capelli più apprezzata dai professionisti 

GHD Gold
GHD Gold

Apriamo il nostro listato con la piastra per capelli GHD Gold, una delle migliori in assoluto tra quelle in vendita e tra le più richieste del momento.

Grazie alla dual-zone technology, questa piastra è dotata di due sensori termici al posto di uno; in questo modo, la temperatura si modificherà automaticamente in base alla zona in cui state passando, per assicurarvi il migliore dei risultati lungo tutto il capello, dalla radice alla punta. Se volete impostarla manualmente, invece, il consiglio è quello di non superare i 185°.

Le due piastre all'interno, in ceramica, sono lisce e basculanti: scivolano attraverso i capelli e garantiscono uno styling veloce e impeccabile, ma anche lucentezza e morbidezza. La loro conformazione le rende in grado di adattarsi a tutti i tipi di capelli, anche quelli più ricci e crespi.

La funzione sleep mode si attiva in automatico dopo 30 minuti di non utilizzo; in questo modo, sarete certi di poter utilizzare la piastra in totale sicurezza.

2. Remington Keratin Therapy Pro

La più votata su internet 

Remington Keratin Therapy Pro
Remington Keratin Therapy Pro

Tra le più votate del momento c'è anche la piastra Remington Keratin Therapy Pro, valida alternativa ai modelli GHD. Tra gli ultimi modelli del marchio, trova il suo punto di forza nel rivestimento in ceramica e cheratina, pensato per prendersi cura del capello e per proteggere le chiome già secche o rovinate. Infatti, grazie ad uno speciale sensore, i capelli saranno sempre idratati.

La temperatura può essere regolata manualmente da 160° a 230° attraverso il display digitale LCD oppure lasciare che si imposti automaticamente quando entra in contatto con i capelli, grazie al sensore Heat Protection. Le piastre si riscaldano molto velocemente, in 15 secondi, e oscillano, per garantire una pressione uniforme sui capelli.

Nella confezione trovate anche una borsa per il trasporto. Inoltre, potete scegliere se acquistare il modello base o quello venduto con l'asciugacapelli e il diffusore.

3. BaByliss St397E

La migliore con tecnologia ionica

BaByliss St397E
BaByliss St397E

La BaByliss St397E trova il suo maggiore punto di forza nella tecnologia ionica, che permette di ottenere una piega luminosa e morbida, non crespa. Il rivestimento in titanio e ceramica fa sì che, pur alzando la temperatura e realizzando un liscio perfetto, i capelli non si brucino e non si secchino.

Avendo la piastra una larghezza di 35 millimetri, riesce a gestire e lavorare anche i capelli più spessi e lunghi. Inoltre, i pettinini integrati estraibili posizionati ai lati della piastra, aiutano a districare i nodi e ottenere un ottimo risultato fin dalla prima passata.

Anche in questo caso, potete scegliere tra l'impostazione manuale della temperatura – a scelta tra sei livelli compresi tra 140°C a 235°C – e quella automatica.

Nella confezione è compreso un tappetino termo-resistente da poggiare sul piano di lavoro, per evitare di rovinarlo.

4. L’Oréal Professionnel Paris SteamPod 3.0

La migliore al vapore 

L’Oréal Professionnel Paris SteamPod 3.0
L’Oréal Professionnel Paris SteamPod 3.0

La tecnologia a vapore permette ai capelli di rimanere sempre sani, idratati e forti, anche utilizzando la piastra tutti i giorni; questa tecnologia è particolarmente utile a chi ha i capelli molto secchi e sempre spenti, all'apparenza sporchi. Tra le migliori in questo senso, vi segnaliamo L’Oréal Professionnel Paris SteamPod 3.0, consigliata non solo da chi l'ha già acquistata, ma anche dai migliori professionisti del settore.

Avendo una piastra piccola e stretta e il cavo girevole, ma molto potente, può essere sfruttata anche da chi ha una chioma molto folta e da chi vuole realizzare delle onde morbide: questa piastra, quindi, è molto versatile e sfruttabile per ottenere diverse acconciature. La temperatura viene raggiunta in 90 secondi ed è regolabile su tre livelli, fino ad un massimo di 210°.

Inoltre, essendo di piccole dimensioni, può essere portata tranquillamente in viaggio senza che occupi troppo spazio in valigia.

5. Imetec Bellissima Creativity B9 300

Pensata per non rovinare neanche i capelli più secchi 

Imetec Bellissima Creativity B9 300
Imetec Bellissima Creativity B9 300

A proposito di piastre adatte a chi ha i capelli molto secchi e facili a rovinarsi, vi segnaliamo anche il modello Bellissima Creativity B9 300 di Imetec, che ha raccolto numerose recensioni positive ed è venduta con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Grazie al fatto che la temperatura può essere regolata su cinque livelli differenti, da 150° a 230°, e grazie al Silk Effect garantito dal rivestimento in ceramica delle piastre, la distribuzione del calore è omogena dalla radice alla punta del capello e tutta la lunghezza e protetta e sempre idratata.

Inoltre, questa piastra è adatta a chi ha dei capelli difficili da gestire; l'Active Plates Technology e le piastre ergonomiche, con design arrotondato, fanno sì che il movimento dei capelli venga assecondato, in modo da non sfuggire alla presa e poter ottenere il massimo dei risultati.

6. Satine Hair Sweet Purple

La migliore a infrarossi

Satine Hair Sweet Purple
Satine Hair Sweet Purple

Particolarmente raccomandata per mantenere il capello sano e la chioma sempre fluente è la piastra con tecnologia a infrarossi, che riesce a lavorare il capello mantenendo intatta la sua struttura e senza utilizzare temperature particolarmente elevate o sfruttare pressioni che possono rivelarsi dannose. Tra tutte quelle in vendita, vi segnaliamo in particolare la Satine Hair Sweet Purple, apprezzata non solo per le sue prestazioni, ma anche il suo design, che la rende diversa dalle altre.

Questa piastra in titanio è realizzata con tecnologia ionica ed è accompagnata da cinque anni di garanzia. Il cavo è robusto e girevole a 360°, per permettervi di manovrare la piastra a vostro piacimento e riuscire ad allungarla anche dietro senza alcuna difficoltà.

Data la sua conformazione, è ritenuta molto versatile; essendo piccola e sottile, infatti, si rivela utile sia per la piega liscia che per creare delle piccole onde.

7. Rowenta Extra Liss

La più facile da utilizzare 

Rowenta Extra Liss
Rowenta Extra Liss

Se non siete molto pratici di acconciature, la piastra per capelli Rowenta Extra Liss è la vostra opzione migliore, poiché è performante, ma molto semplice da utilizzare.

Il rivestimento delle due piastre in cheratina e tormalina ionica assicura attenzione alla struttura del capello durante l'utilizzo, ma anche stiratura rapida e brillantezza. La temperatura può essere regolata da 130° a 230° su sei livelli differenti.

Avendo la superficie larga e ampia, risulta molto funzionale anche su chi ha i capelli spessi e molto voluminosi, sebbene sia invece meno indicata per la creazione di onde.

Lo spegnimento automatico e il sistema di blocco assicurano sicurezza durante e dopo l'utilizzo.

8. Gama Italy Professional Elegance Argan

La migliore per rapporto qualità-prezzo 

Gama Italy Professional Elegance
Gama Italy Professional Elegance

Prendersi cura dei capelli è importante sia durante il lavaggio che durante l'asciugatura. Non a caso, la piastra Gama Italy Professional Elegance è venduta insieme ad una confezione di olio di argan, un prodotto raccomandato per nutrire i capelli e rinforzarli.

Ma non è tutto. Le piastre sono basculanti, larghe 12 centimetri; queste caratteristiche, unite al rivestimento in tormalina, fanno della Gama Italy Professional Elegance una piastra sicura e non dannosa, che riesce a mantenere i capelli sani e brillanti, oltre che sempre protetti.

La temperatura può essere regolata manualmente da 150° a 230°. Inoltre, il pulsante di chiusura vi permette di ridurre lo spazio che occupa e portarla con voi anche in viaggio.

Sebbene sia una piastra professionale e tecnologica, non dispone di numerose impostazioni ed è utilizzabile in maniera intuitiva anche da chi non è particolarmente pratico.

9. Stylocks

La migliore piastra mini da viaggio 

piastra per capelli da viaggio Stylocks
piastra per capelli da viaggio Stylocks

A proposito di modelli che occupano poco spazio e sono semplici da utilizzare, la piastra per capelli di Stylocks è perfetta per chi è sempre in viaggio, poiché è leggera e maneggevole.

Essendo dotata di due piastrine molto piccole – misura 16,7 x 1,8 x 3,4 cm -, è indicata soprattutto per chi ha i capelli corti e sottili, ma può rivelarsi utile anche per chi vuole ricreare delle piccole onde qua e là e aggiungere un tocco diverso all'acconciatura. Il rivestimento in ceramica può raggiungere temperature elevate senza bruciare né il capello né il cuoio capelluto.

Inoltre, è mediamente potente, e questo le consente di raggiungere la temperatura desiderata in poco tempo, circa 15 secondi.

10. Ghd Platinum+

La migliore per lisciare anche i capelli molto ricci 

Ghd Platinum+
Ghd Platinum+

Chi lo ha detto che chi ha i capelli ricci non può lisciarli senza andare dal parrucchiere? Tutto quello che occorre è una piastra professionale, come la Ghd Platinum+, in grado di rendere lisci e lucenti anche i capelli più indomabili e crespi.

Come abbiamo già visto, questo marchio è apprezzato da tutti ed è raccomandato dai professionisti del settore. Il modello Platinum+ è realizzato con una tecnologia sensibile e intelligente, che riesce ad individuare le caratteristiche del capello, analizzarne la struttura e riconoscerne le esigenze. Per questo, sarete certi che il vostro capello sia sempre nutrito, robusto e in salute.

Il fusto arrotondato e il cavo girevole rendono questa piastra particolarmente maneggevole, ideale per creare tutti i tipi di acconciature senza affaticarsi. Raggiunge la temperatura ideale in 25 secondi e si spegne automaticamente dopo 30 minuti di inutilizzo.

11. Remington Pro-Ion Straight

La migliore piastra in ceramica 

Remington Pro–Ion Straight
Remington Pro–Ion Straight

La piastra per capelli Remington Pro-Ion Straight è apprezzata perché dotata di tutte le ultime tecnologie, ma venduta ad un prezzo accessibile.

Il rivestimento in ceramica e tormalina aiuta a proteggere i capelli dal contatto con il calore ed evita che si rovinino. Contemporaneamente, la tecnologia ionica permette di ottenere una chioma asciutta in maniera uniforme, lucida e molto morbida. La temperatura della piastra è regolabile da 150° a 230 ° e viene raggiunta velocemente, in circa 15 secondi.

La funzione memory fa sì che, una volta impostati i parametri desiderati, questi rimangano memorizzati e si attivino ogni volta che accendete la piastra, visualizzabili sul display del dispositivo. Inoltre, il cavo girevole permette di gestire le ciocche al meglio e di assecondarne il verso o scegliere quello che si preferisce.

Nella confezione è compresa una borsa da viaggio resistente al calore e impermeabile.

12. BaByliss ST393E

La migliore con rivestimento in titanio 

BaByliss ST393E
BaByliss ST393E

Molto semplice da utilizzare è la piastra per capelli BaByliss ST393E, pensata per chi ha un budget limitato e ha una chioma folta e robusta che non necessita di particolari attenzioni. Il fatto che sia una piastra economica e dalle funzioni essenziali non significa che non garantisca prestazioni elevate e buoni risultati.

Infatti, per il funzionamento sfrutta la tecnologia ionica, ideale per tenere a bada i capelli crespi e renderli setosi e lucenti al tatto e alla vista. La temperatura può essere regolata fino a 235° su sei livelli differenti, garantendo una schermatura dal contatto diretto con il calore, grazie al rivestimento in titanio.

Nella confezione è compreso un tappetino termo-resistente, da utilizzare per non rovinare il piano di lavoro poggiandovi sopra la piastra calda e in funzione.

13. Remington S1450

La più economica

Remington S1450
Remington S1450

Se avete un budget limitato, non disperate: la piastra per capelli Remington S1450 è economica, ma prestante e dalle caratteristiche tecniche di alto livello. Sebbene la sua temperatura non sia regolabile, raggiunge un massimo di 215° in circa 30 secondi e, grazie al rivestimento in ceramica, modella le ciocche senza, però, rovinarle.

Il cavo girevole e il fatto di essere molto leggera la rendono facile da manovrare: potete scegliere di acconciare i vostri capelli senza dovervi preoccupare della difficoltà di reggere la piastra a lungo e non riuscire a raggiungere la zona della nuca.

Sebbene non sia provvista di pulsante di bloccaggio per chiuderla, non è ingombrante e può essere trasportata con facilità. Inoltre, essendo dotata di multivoltaggio, questa piastra è compatibile con qualsiasi tipo di presa, risultando così ideale da portare in viaggio.

14. Dyson Corrale

La piastra top di gamma 

Dyson Corrale
Dyson Corrale

Chi vuole e può spendere una cifra più alta, invece, può valutare l'acquisto della Dyson Corrale, appartenente alla fascia alta, ma certamente la migliore in circolazione. Questa piastra è progettata in modo da coniugare al meglio design e tecnologia avanzata. Infatti, il modello che vi proponiamo è un'edizione limitata molto elegante, disponibile in blu con rifiniture color oro.

Per quanto riguarda le tecnologie con cui è progettata, sono certamente di ultima generazione. Il primo dettaglio da sottolineare è il fatto che si tratta di un modello con batteria ricaricabile; essendo senza filo si manovra molto facilmente e vi consente di domare la vostra chioma come preferite, senza sentirvi limitati. Ha un'autonomia di 30 minuti, che può essere maggiore se si utilizza la piastra in modalità ibrida.

La temperatura è regolabile su tre livelli, fino ad un massimo di 210° e le piastre flessibili in lega di rame proteggono il capello dal contatto diretto del calore e ne assecondano il movimento, permettendovi di ottenere la piega che preferite – liscia, mossa o riccia che sia – in poco tempo e rimandando un effetto sempre naturale.

15. iGutech

La piastra con spazzola 

piastra per capelli con pettine iGutech
piastra per capelli con pettine iGutech

Concludiamo i nostri consigli con la piastra per capelli di iGutech, apprezzata soprattutto da chi ha una chioma che tende a riempirsi di nodi difficili da districare. Questo modello, infatti, è provvisto di piastre integrate con spazzola, che vi permettono di risparmiare tempo, pettinando e piastrando i capelli contemporaneamente.

Attivando la funzione vapore, inoltre, i capelli saranno sempre umidi e ben idratati durante l'utilizzo, grazie al vapore rilasciato dai 5 fori presenti lungo i bordi interni. L'acqua per produrre vapore può essere inserita in un piccolo serbatoio che, seppur incorporato, non rende la piastra più pesante.

Un risultato ottimale sarà garantito anche dal fatto che il rivestimento delle piastre è in ceramica, un materiale che protegge i capelli anche quando per modellarli è necessario impostare la temperatura al massimo. Tenete presente, infatti, che questa piastra può raggiungere anche i 360°.

Come scegliere la migliore piastra per capelli

Come si riconosce una buona piastra per capelli? Gli aspetti da tenere in considerazione sono diversi. In generale, comunque, le caratteristiche tecniche devono essere valutate anche in base al tipo di capello da trattare e lavorare. Ogni chioma è diversa e, per questo, diverse sono le esigenze.

Forma

Osservate attentamente la forma delle piastrine. Non tutte vi consentono di ottenere ogni tipo di styling.

Se quello che volete ottenere è una piega liscia molto semplice, dovrete avvalervi di una piastra squadrata. Se, invece, volete provare a realizzare anche delle beach waves, dove assicurarvi di scegliere una piastra con gli angoli smussati e le piastrine strette.

Un discorso a parte va fatto se, invece, volete ottenere una piega frisé: in questo caso, avrete bisogno di una piastra specifica, realizzata con placche seghettate.

Negli ultimi anni sono state messe in commercio delle piastre versatili, che permettono di realizzare qualsiasi tipo di acconciatura semplicemente sostituendo le piastrine.

Larghezza e lunghezza delle placche

Confrontando le piastre, vi sarete certamente resi conto che non hanno tutte le stesse dimensioni. Anche la grandezza delle piastre interne fa la differenza sul risultato finale, quindi prestate molta attenzione a questo aspetto.

Se avete capelli spessi, avrete bisogno di una piastra con placche larghe, di almeno 5 centimetri. Se, invece, i vostri capelli sono corti e molto sottili, sarà più utile una piastra piccola e stretta, con placche di circa 2,5 centimetri.

In alcuni casi, quando i capelli sono particolarmente folti e voluminosi, potrebbe rivelarsi necessaria una piastra da 10 centimetri, che consente di prendere una ciocca spessa senza per questo rimandare un risultato meno preciso.

Materiali

Quando si parla di materiali di una piastra, il riferimento è certamente al rivestimento delle piastrine, la parte che entra direttamente in contatto con il capello e che ha, quindi, il compito di trattarlo senza però rovinarlo.

Il migliore tra tutti è certamente la ceramica, che garantisce un'uniforme distribuzione del calore, non stressa i capelli e scorre facilmente sui capelli, soprattutto se abbinata a trattamenti a base di cheratina, olio di argan e proteine della seta.

A volte, i rivestimenti di ceramica contengono anche una certa quantità di tormalina o di titanio, materiali ipollergenici che aiutano a mantenere il capello sano e a schermare maggiormente il calore. Le piastre più professionali sono anche realizzate interamente in tormalina o in titanio, ma sono meno commercializzate, poiché particolarmente costose.

Con i capelli molto spessi, però, potrebbe risultare più utile una piastra realizzata con placche in lega di rame, poiché è un materiale più flessibile, che garantisce maggiore presa e maggiore aderenza sulle ciocche e, quindi, un risultato preciso anche con i capelli più difficili da trattare.

Temperatura

Se è vero che più è spesso il capello, maggiore calore sarà necessario per la messa in piega, è vero anche che una temperatura troppo elevata può rovinare la chioma, stressando il cuoio capelluto e le radici e sfibrando le punte.

L'ideale è scegliere una piastra con selezione manuale della temperatura: in questo modo potrete alzarla e abbassarla all'occorrenza. Solitamente, la possibilità è quella di scegliere temperature che oscillano da 150° a 230°, ma alcuni tra gli ultimi modelli possono arrivare anche fino a 360°.

I modelli con temperatura automatica, invece, si riscaldano solitamente fino a 180°, mantenendo il calore costante durante tutto l'utilizzo. Questa temperatura, però, potrebbe non essere sufficiente per chi ha i capelli molto ricci, crespi e voluminosi.

In alcuni tra i modelli di piastra più recenti e tecnologici si è cercato di risolvere il problema inserendo nelle piastrine dei sensori, i quali fanno sì che la temperatura si adatti alla ciocca con cui le placche entrano in contatto.

Tecnologie

Le prime piastre per capelli erano realizzate con una tecnologia molto basica, che prevedeva la conduzione diretta del calore. Oggi, però, l'innovazione ha permesso l'introduzione sul mercato di modelli più avanzati, più rispettosi della struttura del capello e in grado di proteggere meglio l'intera chioma.

Ad esempio, molto diffusa è ormai la tecnologia agli ioni, grazie alla quale i capelli saranno trattati in maniera più delicata, riducendo l'effetto "capelli elettrizzati" e il rischio di renderli più crespi.

Meno diffuse, ma molto efficaci sono la tecnologia a vapore e la tecnologia a infrarossi.

Le piastre a vapore sono consigliate soprattutto a chi ha i capelli molto secchi e sempre spenti. Il vapore, infatti, nutre tutta la lunghezza, dalla radice alla punta, rendendola perciò più sana.

Le piastre a infrarossi, invece, agiscono sul capello senza bruciarlo, poiché schermano l'effetto del calore. Al tempo stesso garantiscono un risultato impeccabile già dalla prima passata.

Quanto costa una buona piastra per capelli?

I prezzi delle piastre per capelli possono essere vari. I modelli basici hanno un prezzo che oscilla tra i 50 e i 150 euro, mentre i modelli di ultima generazione possono costare anche oltre i 300 e i 400 euro.

Tutto dipende dal grado di tecnologia che garantiscono, ma anche il marchio fa la differenza.

Se avete un budget limitato e le piastre che fanno al caso vostro non vi rientrano, comunque, nessun problema: date sempre un occhio alle piattaforme adibite alla vendita, per non perdervi offerte e sconti convenienti.

Utilizzare la piastra per capelli tutti i giorni fa male?

Sì e no. La risposta a questa domanda non è assoluta. Certamente stressare il capello ogni giorno non lo aiuta a rimanere sano e nutrito, ma utilizzando il modello più indicato per la propria chioma, il problema può essere risolto facilmente.

Il danno maggiore lo subiscono certamente i capelli secchi, sottili e sfibrati. In questo caso, oltre a procedere con trattamenti rigeneranti per i quali potete chiedere consiglio al vostro parrucchiere, è meglio limitare l'uso della piastra classica e utilizzare invece la piastra a vapore.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Offerte eBay: fino al 45% di sconto su asciugatrici a risparmio energetico
Offerte eBay: fino al 45% di sconto su asciugatrici a risparmio energetico
Offerte eBay: fino al 75% di sconto su giacche, giubbotti e abbigliamento autunno/inverno
Offerte eBay: fino al 75% di sconto su giacche, giubbotti e abbigliamento autunno/inverno
Come e quando usare il rasoio elettrico: i consigli utili
Come e quando usare il rasoio elettrico: i consigli utili
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni