44 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Sfilate Autunno/Inverno 2023-2024

Milano Fashion Week, fiamme da Blumarine e sorrisi per Emporio Armani: le sfilate del secondo giorno

Dalle fiamme di Blumarine all’allegria contagiosa di Emporio Armani, fino alla sinfonia di Prada: il meglio delle sfilate della giornata di venerdì alla Milano Fashion Week.
A cura di Beatrice Manca
44 CONDIVISIONI
Blumarine
Blumarine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

La seconda giornata di sfilate della Milano Fashion Week ha visto protagonista Prada: la collezione Autunno/Inverno 2023-24, disegnata da Miuccia Prada e Raf Simons, è una sinfonia di abiti candidi e ricami floreali. La giornata si è aperta con le sfilate di Genny e Calcaterra, per poi proseguire con MM6 Maison Margiela e l'atteso show di Emporio Armani, che ha portato una ventata di allegria e ottimismo in passerella. Dalle fiamme di Blumarine alle streghe cool di Moschino, passando per il gatto di GCDS, ecco i momenti migliori dalle sfilate.

L'esplosione di colore di Genny

I look monocromatici e costruiti per sovrapposizioni si confermano la tendenza del prossimo Autunno/Inverno 2023-24. Genny punta sul sicuro in fatto di silhouette: nessuna sorpresa dai tailleur avvitati, dalle scollature profonde e dagli abiti scintillanti e obliqui che spuntano da maxicoat avvolgenti dalla linea pulita. Tornano i leggings e i pantaloni aderenti come una calza – che accogliamo con sentimenti contrastanti – ma è la palette colori a farci innamorare perfino del giallo limone.

Genny Autunno/Inverno 2023-24
Genny Autunno/Inverno 2023-24

Le modelle sorridenti di Emporio Armani

Allineandosi alla sfilata Autunno/Inverno 2023-24 maschile, Emporio Armani rivisita alcuni codici di inizio secolo tra bombette, pantaloni da cavallerizza, camicie bianche inamidate e le sempre impeccabili giacche in velluto. Speravamo che almeno lui ci risparmiasse dagli stivali-calza in vernice nera, e invece no: compaiono sotto i mini abiti scintillanti, gonne voluminose. Il sorriso delle modelle – una novità introdotta proprio da Giorgio Armani in passerella – e lo spirito gioioso della collezione, vivace e spiritosa, basta e avanza per compensare.

Emporio Armani Autunno/Inverno 2023-24
Emporio Armani Autunno/Inverno 2023-24

La sfilata in fiamme di Blumarine

La sfilata di Blumarine incendia Milano – letteralmente! Sullo sfondo di una B fiammeggiante, le modelle sfilano come moderne streghe che non temono il rogo o novelle Giovanna D'Arco pronte a guidare un'armata. In passerella sfilano giacche in montone, abiti scivolati e trasparenti o fascianti e iridescenti, come latex, accompagnati da un tripudio di frange e stivali a punta. Gli abiti sensuali di Nicola Brognano si confermano l'oggetto del desiderio, ma è l'attitudine selvaggia a ribelle ad averci conquistato: al posto dei gioielli le modelle indossano collari e cinghie e avanzano sicure incuranti del fango e degli orli sfrangiati.

Blumarine Autunno/Inverno 2023-24
Blumarine Autunno/Inverno 2023-24

Le streghe glamour di Moschino

Tremate, tremate, le streghe son tornate: con l'ironia che lo caratterizza, il designer Jeremy Scott disegna una collezione Autunno/Inverno 2023-24 con abiti vaporosi e gioielli da fiaba. Solo che stavolta la fiaba è raccontata dal punto di vista dei cattivi: piume sul capo, orli a punta, pizzo nero e voluminosi strati di taffetà viola caratterizzano la collezione. Dal gotico al punk: sulle giacche in pelle campeggiano borchie appuntite e spuntoni metallici. Si sfiora l'effetto cosplay, evitato per un soffio grazie all'ironia disincantata di Moschino.

Moschino Autunno/Inverno 2023-24
Moschino Autunno/Inverno 2023-24
44 CONDIVISIONI
268 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views