Sfilate Primavera/Estate 2023
22 Settembre 2022
15:17

La nuova femminilità di Prada sfila a Milano: il concetto diventa realtà in passerella

La Milano Fashion Week prosegue con la sfilata di Prada: la collezione Primavera/Estate 2023 di Prada punta su trasparenze, abiti sottoveste, tute con colletto e may-jane.
A cura di Beatrice Manca
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Sfilate Primavera/Estate 2023

E Prada creò la donna. La sfilata Primavera/Estate 2023 di Prada era uno degli eventi più attesi della Milano Fashion Week e non ha tradito le promesse. Raf Simons e Miuccia Prada hanno mandato in passerella una nuova idea di femminilità, sospesa tra lo svelare e il celare, tra l'intimità domestica e la giungla dall'asfalto. In passerella sfilano abiti sottoveste e tuniche trasparenti, scarpe mary-jane e tute candide con colletto e bottoni nascoste da cappottini tenuti ben stretti sul petto.

La sfilata Primavera/Estate 2023 di Prada

Questa volta il duo creativo ha unito le forze con il regista Nicolas Winding Refn, che ha immaginato un’esperienza unica per lo show: un’installazione immersiva, l’ambientazione della sala sfilata, realizzata in collaborazione con AMO, e una serie di cortometraggi trasmessi nello stesso spazio fisico. A margine della sfilata Miuccia Prada, Raf Simons e Refn hanno spiegato il loro processo creativo: "La trasformazione del concetto in realtà è una questione complessa – spigano – è un processo naturale, istintivo".

Sfilata Prada Primavera/Estate 2023
Sfilata Prada Primavera/Estate 2023

Il concetto astratto di femminilità prende forma in passerella attraverso abiti dai tagli puliti, borse squadrate, scarpe che riportano al mondo dell'infanzia. Le modelle sfilano in un'immaginaria casa al crepuscolo, con la luce che filtra dalle finestre quadrate.

La sfilata Primavera/Estate 2023 di Prada
La sfilata Primavera/Estate 2023 di Prada

La seta si alterna alla pelle, tagliata in tailleur minimal, e l'iconica camicia bianca diventa una tuta lunga fino alle caviglie che ricorda un po' l'intimo di inizio secolo. Solo che ora diventa protagonista, accompagnata da giacche e spolverini rigorosi. La tipica palette Prada, un'armonia di bianchi, neri e grigi, viene illuminata da accessori in tinte pop e da abiti sottoveste rosso fuoco o celeste polvere.

Prada sfilata Primavera/Estate 2023
Prada sfilata Primavera/Estate 2023

I tubini hanno la delicatezza delle stampe giapponesi e perfino la maglieria si fa invisibile, trasparenti: i maglioni lasciano intravedere l'intimo. Il dettaglio beauty che farà tendenza sono le ciglia finte, lunghissime, da bambole.

Sfilata Prada Primavera/Estate 2023
Sfilata Prada Primavera/Estate 2023

Tantissime, come sempre, le star in prima fila: da Chiara Ferragni, con body nero e calze di cristalli, allo stilista Pierpaolo Piccioli di Valentino. Allo show erano presenti anche Caro Daur, Valentina Ferragni e Hunter Schafer.

131 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni