14 CONDIVISIONI

Il principe William fa infuriare gli scozzesi: perché non indossa mai il kilt

Avete notato che il principe William non indossa mai il kilt in pubblico? La cosa ha fatto infuriare gli scozzesi, che vorrebbero invece vedere l’erede al trono con il capo simbolo della loro tradizione.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Valeria Paglionico
14 CONDIVISIONI
Immagine

Il principe William è finito al centro delle attenzioni dei media negli ultimi giorni e il motivo è molto semplice: ha fatto a sorpresa un'apparizione tra le strade di Londra, servendo hamburger vegani da un food truck per sostenere la questione ambientale. Oggi si torna a parlare di lui ma le iniziative benefiche e sociali che sostiene non c'entrano nulla: è stato fortemente criticato perché non indossa praticamente mai il kilt, il capo simbolo della Scozia a cui invece suo padre Carlo III è molto legato. Per quale motivo gli viene concessa la libertà di non rispettare il dress code della tradizione reale?

Kilt scozzese: dovere reale o scelta di stile?

La Royal Family è da sempre molto legata all'iconico capo scozzese, non a caso ha un suo tartan personalizzato chiamato Balmoral Tartan, ovvero grigio a quadri rossi e neri (che può essere usato solo dai membri della famiglia reale e dal suonatore di cornamusa del sovrano). Il re Carlo III sfoggia spesso il kilt durante le apparizioni pubbliche, considera la scelta di stile un vero e proprio "dovere reale", ma per suo figlio William le cose sono diverse. Quest'ultimo non sembra essere un grande fan del kilt: da bambino lo avrà indossato al massimo una volta, mentre in età adulta ha sempre preferito i completi classici al gonnellino. Sebbene la cosa non vada giù a molti scozzesi, la verità è che il principe non ha alcun obbligo ed è proprio per questo che non può essere definito "ribelle".

Re Carlo con il tradizionale kilt
Re Carlo con il tradizionale kilt

William è il simbolo di un salto generazionale

Il motivo per cui a William vengono concesse maggiori libertà rispetto agli eredi al trono che lo hanno preceduto? È il primo principe inglese davvero moderno, basti pensare al fatto che il suo nome non viene più "tradotto" nelle varie parti del mondo come accaduto ai suoi predecessori, dunque è il simbolo di un vero e proprio "salto generazionale". Certo, ha moltissimi titoli scozzesi, è duca di Rothesay, conte di Carrick, barone di Renfrew, principe e gran sovrintendente di Scozia, ma non esiste nessuna regola reale che lo costringe a indossare il kilt. L'unico obbligo per lui è l'uniforme durante cerimonie istituzionali e, come si è visto più volte nell'ultimo anno, non esita a rispettarlo. William riuscirà a rendere definitiva la rivoluzione di stile Royal?

Il principe Filippo col kilt
Il principe Filippo col kilt
14 CONDIVISIONI
Principe William, la sua cravatta preferita è a righe e nasconde un significato simbolico
Principe William, la sua cravatta preferita è a righe e nasconde un significato simbolico
Principe William, il regalo speciale ricevuto per il compleanno
Principe William, il regalo speciale ricevuto per il compleanno
Perché il principe George potrebbe non andare a Eton (come papà William)
Perché il principe George potrebbe non andare a Eton (come papà William)
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views