68 CONDIVISIONI

Charlene non sarà mai regina: il marito Alberto l’ha esclusa dalla linea di successione al trono

Charlene non salirà mai sul trono del Principato di Monaco se non accanto ad Alberto. A deciderlo è stato proprio il marito, che ha approvato una nuova regola per escluderla dalla linea di successione al trono.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Valeria Paglionico
68 CONDIVISIONI
Immagine

Ogni Royal Family d'Europa ha il suo protocollo e le sue regole da seguire ma, al di là del bon-ton comportamentale e del dress code, c'è una questione molto più importante che deve rispettare una precisa etichetta: la linea di successione al trono. Nel Principato di Monaco pare che siano state approvate delle novità inedite: la principessa Charlene sarebbe stata completamente esclusa dalla lista a favore dei suoi figli. Il motivo? Forse le sue condizioni di salute poco stabili, che la farebbero essere "troppo fragile" per portare sulle spalle il peso di un regno. A prendere questa decisione sarebbe stato il marito Alberto, secondo il quale la moglie, in qualità di principessa consorte, non dovrà mai avere la possibilità di ereditare la corona.

La regola di successione modificata

Era il 2015 quando il Principato di Monaco aveva stabilito che la moglie del sovrano poteva ereditare il regno in caso di una sua improvvisa scomparsa. La regola recitava: “Se il Principe Ereditario è minorenne al momento della morte o dell’abdicazione del Principe Regnante, la reggenza è, nel primo caso, esercitata dal coniuge del Principe defunto o, in mancanza, dall’erede maggiorenne a Lui più prossimo nel ordine di successione”. Ora però le cose sono cambiate e, stando a un'ordinanza emessa il 29 luglio 2022, la regina consorte non può prendere il posto del marito in caso di necessità. Cosa significa nella pratica? Che la principessa Charlene non non salirà mai sul trono al posto di Alberto.

Charlene e Alberto con i figli Jacques e Gabriella
Charlene e Alberto con i figli Jacques e Gabriella

Il compito di Charlene in caso di morte o malattia del re

La nuova regola recita: “Se il Principe ereditario è minorenne al momento della morte o abdicazione del Principe Regnante, la reggenza è esercitata dal Consiglio di Reggenza”. In pratica in caso di morte o di malattia di Alberto ci sarà un consiglio di reggenza che lo sostituirà fino a quando Jacques, ovvero il principe ereditario, non diventerà maggiorenne. A Charlene spetterebbe semplicemente il compito di guidare il consiglio, anche se dovrebbe dividere questa responsabilità con altre 7 persone, ovvero il Presidente, il Segretario di Stato, il Presidente del Consiglio di Stato e altre 4 persone nominate da lei. Insomma, niente corona per la principessa, potrà salire sul trono solo al fianco del marito.

68 CONDIVISIONI
Lilibet Diana esclusa dalla linea di successione al trono: potrebbe non diventare mai principessa
Lilibet Diana esclusa dalla linea di successione al trono: potrebbe non diventare mai principessa
Lilibet Diana, la figlia di Harry e Meghan non ha un titolo reale ma è in linea di successione al trono
Lilibet Diana, la figlia di Harry e Meghan non ha un titolo reale ma è in linea di successione al trono
La figlia di Harry e Meghan ha diritto al trono: Lilibet Diana entra in linea di successione
La figlia di Harry e Meghan ha diritto al trono: Lilibet Diana entra in linea di successione
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views