36 CONDIVISIONI

Cos’è la manicure giapponese, il metodo con prodotti naturali per salvare le unghie

La manicure giapponese è ideale per chi desidera prendersi cura delle unghie deboli. La tecnica prevede l’uso di prodotti naturali ed è adatta a chi vuole una pausa da gel o semipermanenti. Un trattamento vecchio di 400 anni ma sempre attuale.
A cura di Eleonora Di Nonno
36 CONDIVISIONI

Il primo passo per avere una mano curata è prendersi cura delle proprie unghie e un aiuto potrebbe arrivare dalla manicure giapponese. La tecnica, anche chiamata P-shine (dal nome dell'azienda che l'ha riportata in auge), si basa sull'utilizzo di prodotti naturali e prende spunto dai rituali di bellezza del Sol Levante. Un trattamento tornato in tendenza di recente ma che affonda le radici in tempi lontani, con un metodo nato 400 anni fa in Giappone. Di cosa si tratta? Come funziona?

Instagram @cappucino.nails
Instagram @cappucino.nails

Cosa è la manicure giapponese

La manicure giapponese ha come scopo principale quello di migliorare la salute delle unghie e di renderle brillanti. Un trattamento che non prevede l'utilizzo di smalto e che proprio per questo viene inteso come una pratica "detox". È consigliato soprattutto a chi, dopo essersi sottoposto a gel o prodotti acrilici, ha unghie fragili, deboli o rovinate. Sia ben inteso, non è previsto nessun allungamento o nail art. Per preservare la salute dell'unghia non vengono utilizzati solventi o sostanze aggressive ma solo prodotti 100% green. Primo tra tutti la cera d'api, che lucida la lamina ungueale, donandole un aspetto sano e forte. Durante il processo, poi, molti saloni usano solo lime in ceramica e oli essenziali.

Instagram @ar_skinandnails
Instagram @ar_skinandnails

Come funziona la manicure giapponese

La manicure giapponese – genderless e adatta anche alle donne in gravidanza – consiste nel massaggiare le sostanze nutritive come oli essenziali e lozioni in profondità. Durante il trattamento le unghie vengono modellate senza l'ausilio di strumenti elettrici. Il primo step è dare la forma desiderata e poi spingere indietro le cuticole. Si procede poi con la levigazione della lamina ungueale utilizzando un tampone o una spazzola rigida.

TikTok @thebeautyverse
TikTok @thebeautyverse

Viene poi applicata una pasta verde – composta generalmente da vitamine A ed E, polline d'ape, silice e cheratina – da lucidare delicatamente. Infine viene stesa una polvere che sigilla le sostanze nutritive e conferisce all'unghia una lucentezza rosa per circa due settimane. Ultimissimo step: massaggio rilassante alle mani.

TikTok @ziad_london
TikTok @ziad_london

Quanto costa la manicure giapponese

È possibile ricreare la manicure giapponese a casa acquistando specifici kit. Molti, però, preferiscono rivolgersi a professionisti del settore. Sono tanti i saloni di estetica che prevedono questo trattamento, con costi variabili che partono da circa 20 euro. Il metodo è molto veloce e richiede più o meno 30 minuti. L'effetto della manicure giapponese dura circa 15 giorni, ideale per chi vuole prendersi una pausa da gel o semipermanenti.

36 CONDIVISIONI
Manicure giapponese: il beauty trend del 2021 impone un ritorno alle unghie naturali
Manicure giapponese: il beauty trend del 2021 impone un ritorno alle unghie naturali
Manicure giapponese: cos’è, i passaggi per farla e i kit da utilizzare
Manicure giapponese: cos’è, i passaggi per farla e i kit da utilizzare
Gli adesivi per la manicure sono la nuova mania per le unghie più trendy del momento
Gli adesivi per la manicure sono la nuova mania per le unghie più trendy del momento
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni