9 Giugno 2022
13:56

Sonego batte Struff, sfida Berrettini nei quarti di finale dell’Atp di Stoccarda

Lorenzo Sonego si è qualificato nei quarti di finale dell’Atp 250 di Stoccarda battendo Jan-Lennard Struff in due set (entrambi conclusi al tie-break col punteggio di 7/6, 7/6). Domani, venerdì 10 giugno, il match contro il connazionale Matteo Berrettini.
A cura di Maurizio De Santis
Lorenzo Sonego si qualifica per i quarti di finale dell’Atp 250 di Stoccarda, sfiderà il connazionale Berrettini.
Lorenzo Sonego si qualifica per i quarti di finale dell’Atp 250 di Stoccarda, sfiderà il connazionale Berrettini.

Venerdì ci sarà una sfida tutta italiana nei quarti di finale dell'Atp 250 di Stoccarda. Matteo Berrettini avrà dinanzi a sé il connazionale, Lorenzo Sonego, che si è qualificato battendo Jan-Lennard Struff in due set (entrambi conclusi al tie-break col punteggio di 7/6, 7/6). "Sonny", è il soprannome del tennista torinese, è riuscito a vincere tenendo i nervi saldi e la giusta concentrazione nonostante la sospensione del match avvenuta mercoledì a causa della pioggia (4-3 per l'avversario nel secondo set).

Tra lui (numero 32 nel Ranking) e la semifinale – non vi arrivava da quattro mesi, rispetto all'ultima volta capitata a Buenos Aires – adesso c'è la sagoma ingombrante del romano (numero 10 al mondo e tra i favoriti in tabellone) che nel torneo tedesco ha fatto il suo rientro ufficiale dopo un lungo periodo (circa 3 mesi) di stop a causa di un'operazione subita alla mano. Due i precedenti tra Berrettini e Sonego, entrambi spostano l'ago della bilancia dalla parte del campione capitolino per le vittorie conquistate nel 2019 sul cemento del Challenger di Phoenix e, prima ancora, nel 2016 sul veloce indoor del Challenger di Brescia.

"Sonny" è il soprannome del tennista piemontese numero 32 al mondo che ha passato il turno contro il tedesco.

Com'è andata la partita? La cronaca dell'incontro accende i riflettori su due fattori in particolare. Nel primo set è il rendimento al servizio che sposta gli equilibri con ben 4 game vinti a zero e niente palle break. Una situazione che tiene in bilico il match e lo porta fino al tie-break: è Sonego in questo caso ad avere la meglio sul tedesco. Il tennista piemontese ha il merito di scavare subito un solco con l'avversario (allungando sul 5-2) fino a chiudere il set. Nel secondo, al netto della variabile pioggia che costringe al rinvio, si procede sulla falsariga del primo: la svolta arriva per i doppi falli commessi da Struff, Sonego ne approfitta e al primo match point chiude i conti. Lo aspetta Berrettini.

Delusione Berrettini, Ruud vince il torneo di Gstaad: l'azzurro si arrende in finale
Delusione Berrettini, Ruud vince il torneo di Gstaad: l'azzurro si arrende in finale
Berrettini è un martello inarrestabile: va in finale a Gstaad, distrutto Thiem in due set
Berrettini è un martello inarrestabile: va in finale a Gstaad, distrutto Thiem in due set
Berrettini-Thiem a Gstaad, orario e dove vederla in tv: in palio un posto in finale
Berrettini-Thiem a Gstaad, orario e dove vederla in tv: in palio un posto in finale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni