131 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
ATP Masters 1000 Madrid di tennis

Perché Sinner non gioca oggi a Madrid mentre Alcaraz sì: quando c’è il prossimo incontro

Perché Sinner non gioca oggi a Madrid a differenza di Alcaraz: quando c’è il prossimo incontro e le condizioni fisiche del tennista italiano.
A cura di Vito Lamorte
131 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Jannik Sinner vola ai quarti di finale dell'ATP di Madrid e il tabellone gli ha messo di fronte incontrerà Felix Auger-Aliassime, che ha superato il norvegese Casper Ruud. Il tennista azzurro ha battuto il russo Khachanov nonostante il problema all'anca destra ed è riuscito ad avere la meglio anche sul dolore ma nelle prossime ore valuterà le sue condizioni anche in vista dei prossimi impegni.

Sinner prima del torneo spagnolo ha fatto un richiamo di preparazione anche in vista di Roma, di Wimbledon e delle Olimpiadi: sono tanti gli appuntamenti nei prossimi mesi e bisogna fare le valutazioni corrette per evitare errori e scelte che potrebbero compromettere l'integrità fisica del tennista altoatesino. Madrid è importante, ma non è il vero obiettivo.

Immagine

Perché Sinner non gioca oggi a Madrid mentre Alcaraz sì

Si è parlato molto del calendario dell'ATP di Madrid e di come era stato composto, con gli incontri della parte bassa del tabellone a dare il via al torneo e non quelli della parte alta come accade spesso. Dietro questa scelta, secondo alcuni, si celerebbe la voglia di agevolare il beniamino di casa, Carlos Alcaraz, alle prese con il recupero dall'infortunio all'avambraccio destro che lo ha tenuto fuori a Montecarlo e Barcellona, rispetto a Sinner.

Lo spagnolo giocherà oggi i suoi quarti di finale contro Rublev mentre l'azzurro sarà di scena domani e in caso di passaggio sarebbe di nuovo impegnato venerdì per le semifinali. Così Alcaraz avrebbe qualche ora di riposo in più rispetto a Sinner.

Il tabellone dell'ATP di Madrid in semifinale, qualora Sinner dovesse giocare e vincere contro Auger-Aliassime, potrebbe proporre l'incrocio con Medvedev e solo in finale l'eventuale confronto con Alcaraz.

Immagine

Come sta Sinner: quando deciderà se giocare i quarti a Madrid

Dopo la vittoria contro il russo Khachanov è stato lo stesso Sinner a parlare delle sue condizioni fisiche: "Ho giocato tanti match nel 2024, può succedere di avere dolore. So che può succedere nella mia mente, ho scelto all'ultimo di giocare. Era già successo all'inizio della carriera di superare queste situazioni, ma ero fisicamente quasi al 100% oggi. Sapevo di avere il giorno di riposo dopo oggi, quindi ero più sollevato. Il giorno libero può aiutarmi. Mi sentivo meglio, quando posso giocare lo faccio. Ero in difficoltà, ho alzato il livello e sono contento. Anche se non ero al 100%".

In conferenza stampa il tennista altoatesino si è espresso così: "Domani (oggi) deciderò se riuscirò a giocare, non lo so ancora. Non ho paura ma serve pensarci bene perché poi arrivano Roma, Parigi, Wimbledon e dopo le Olimpiadi. Se la situazione dovesse peggiorare, ci penserò bene. Vedremo come starò domani, sono curioso di vedere la risposta dell'anca dopo essere stato in campo due ore contro Khachanov".

131 CONDIVISIONI
53 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views