221 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Musetti è un muro: vince un punto da 29 colpi e fa impazzire Marsiglia

Lorenzo Musetti ha superato il primo turno del torneo ATP 250 di Marsiglia. Nell’incontro con il tedesco Marterer il tennista italiano ha vinto un punto meraviglioso.
A cura di Alessio Morra
221 CONDIVISIONI
Immagine

Lorenzo Musetti sta giocando il torneo ATP 250 di Marsiglia, che avrebbe dovuto vedere al via anche Jannik Sinner. Il tennista toscano ha superato agevolmente il primo turno battendo in due set il tedesco Marterer, che ha provato a resistere ma si è trovato di fronte una versione deluxe di Musetti che ha vinto un punto che può essere già adesso candidato al premio del più bello di tutto il torneo.

Non era avversario impossibile Marterer, ma Musetti negli ultimi mesi, purtroppo, è scivolato anche contro tennisti di livello medio basso. Stavolta è filato tutto liscio. 6-4 6-2. Due set secchi, un tennis brillante e il passaggio del turno ottenuto in scioltezza dalla testa di serie numero sei che nel prossimo turno affronterà il vincente di Murray-Machac, in ogni caso sarà favorito.

Musetti ha giocato molto bene dal punto di vista tecnico, è stato pressoché perfetto in campo ed ha vinto in particolare un punto meraviglioso, l'ha vinto a modo suo, con un rovescio di pregevole ed elegantissima fattura che ha strappato applausi. Ma quel punto lo ha vinto anche grazie a una grande resistenza, fisica e tecnica. Perché di colpi su quel singolo quindici ne sono stati giocati addirittura ventinove. Uno scambio lungo, infinito, non da record, nel quale Musetti ha comandato, poi si è trovato a rispondere colpo su colpo prima di chiuderlo con una magia.

Il tennis italiano, che sta vivendo un momento d'oro, si aspetta prodezze di questo genere e vittorie pesanti anche da parte di Lorenzo Musetti, che in questa stagione ha deciso di non disputare i tornei sul rosso in Sudamerica a febbraio ma di disputare quelli indoor. Ora è a Marsiglia dove nei quarti potrebbe affrontare la testa di serie numero uno Hurkacz. La prossima settimana sarà a Rotterdam, dove tornerà alle gare pure Jannik Sinner,

221 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views