Nole Djokovic ha vinto per la settima volta gli Australian Open. Il serbo è diventato così il tennista con il maggior numero di vittorie nello Slam d’inizio stagione. Il numero uno del mondo in tre set ha sconfitto Rafa Nadal, che per la quarta volta (su cinque) ha perso la finale a Melbourne. Banale dirlo ma Djokovic adesso può pensare al Grande Slam, che non è riuscito nemmeno a Federer.

 Finale senza storia

Djokovic parte in modo divino, Nadal letteralmente viene preso a pallate. In un amen è 3-0 (dodici punti a uno per il numero 1), dopo aver mancato due palle break il serbo mantiene la sua velocità di crociera, non concede nulla all’avversario, perde solo un punto sul servizio in tutto il primo set e dopo una mezz’oretta è 6-3. Nadal, che nel torneo aveva passeggiato, non riesce a trovare soluzioni per arginare Djokovic e con fatica trova i suoi colpi migliori. Nel quinto gioco arriva il break che indirizza sempre dalla parte serba il secondo set. Djokovic domina da fondo, non lascia respirare e soprattutto non fa ragionare lo spagnolo che dopo meno di ottanta di minuti è sotto di due set. Nel terzo set break chirurgico di Nole che dopo aver concesso una piccola opportunità all’avversario ha alzato nuovamente il livello e ha chiuso dopo 2h02’, con il punteggio di 6-3 6-2 6-3.

Djokovic re del tennis

Dopo due anni di vuoto, Djokovic si è ripreso tutto e con gli interessi. Lo spartiacque è stata la semifinale vinta 10-8 al quinto con Nadal a Wimbledon, da quel momento è stato quasi ingiocabile. Vittoria ai Championship, trionfo agile agli US Open, un paio di ‘1000’ per non farsi mancare nulla e ovviamente il primato in classifica mondiale. Il 2019 inizia con l’ennesimo trionfo agli Australian Open, all’orizzonte non si vede nessuno che possa batterlo. Federer e i suoi tifosi devono preoccuparsi, perché Djokovic dopo aver vinto il 15° Slam vuole arrivare fino a 20.

7 vittorie agli Australian Open per Djokovic.
in foto: 7 vittorie agli Australian Open per Djokovic.

#tenyearschallenge mancato da Nadal

Rafa Nadal, come Federer e Djokovic, ha vinto tutte e quattro le prove dello Slam, in Australia ha vinto solo una volta nel 2009 e se avesse vinto oggi avrebbe realizzato forse il più bello dei #tenyearschallenge, la nuova moda lanciata dai social. Questa è la peggior sconfitta in una finale Slam per lo spagnolo, che comunque, a mente fredda, potrà essere soddisfatto. Nadal non ha giocato nemmeno un match vero per quattro mesi, al rientro ne ha vinte sei e ha giocato la 25esima finale Slam della sua carriera.

5 finali a Melbourne per Nadal, una vittoria.
in foto: 5 finali a Melbourne per Nadal, una vittoria.