Giornata di festa per lo sci azzurro. Federica Brignone ha conquistato la Coppa del mondo di specialità di combinata. Un successo arrivato senza nemmeno gareggiare. L'ufficialità del trionfo dell'atleta milanese classe 1990 è arrivata infatti dopo la cancellazione dell'ultima prova in programma in questa disciplina. La gara odierna, prevista in mattinata a La Thuile in Valle d'Aosta, è stata cancellata a causa del maltempo, permettendo così alla nostra portacolori di portare a casa la sfera di cristallo.

Sci, Federica Brignone vince la Coppa del mondo di specialità di combinata

Adesso è ufficiale, Federica Brignone ha conquistato la Coppa del mondo di specialità nella combinata dello sci alpino. Si tratta del secondo successo consecutivo in questa disciplina, dopo quello ottenuto nel 2018/2019 anche se in questa occasione la sciatrice potrà mettere in bacheca la sfera di cristallo. Un trionfo arrivato in un modo molto particolare per la nostra portacolori, che non ha dovuto nemmeno gareggiare. L'ufficialità del primo posto nella classifica della combinata è arrivata dopo che l'odierna gara prevista a La Thuile in Valle d'Aosta è stata annullata a causa del maltempo. Federica, che avrebbe praticamente giocato in casa, e le sue colleghe non hanno potuto gareggiare a causa della forte nevicata che si è abbattuta sulla località valdostana.

Federica Brignone prima anche nella classifica generale di Coppa del mondo

Federica Brignone ha chiuso dunque a quota 200 punti, in virtù delle due vittorie portate a casa nelle gare di Altemarkt-Zauchensee e Crans Montana (anche la combinata in programma in Val d'Isere era stata annullata). Un punteggio che le ha permesso di conquistare la vetta della classifica in questa disciplina, anticipando la svizzera Wendy Holdener (125) e la ceca Ester Ledecka (100). L'atleta azzurra ora, a sette gare dal termine della stagione, si ritrova in testa alla graduatoria generale di Coppa del mondo con 1378 punti, 153 in più di Mikaela Shiffrin e 189 su Petra Vlhova. Appuntamento ora al 12 marzo con uno slalom in Svezia nella località di Aare