Due le azzurre qualificatesi tra le sedici finaliste del Gigante Parallelo ai Mondiali di sci alpino di Cortina 2021. Saranno Federica Brignone e Marta Bassino le italiane che si contenderanno le medaglie nelle finali di oggi con il via degli ottavi previsto per le ore quattordici.

Nelle qualificazioni di questa mattina le sciatrici sono state divise in due piste (rossa e blu) con le migliori 8 di ogni tracciato che staccavano il pass per la finale: Federica Brignone si è qualificata con il quinto tempo sulla pista rossa, a 57 centesimi di ritardo rispetto al miglior crono fatto segnare dalla slovena Meta Hrovat. Marta Bassino invece ha dovuto tribolare un po' di più per centrare la qualificazione alla finale dato che vi è entrata ottenendo l'ultimo posto disponibile per quanto concerne la pista blu con l’ottavo e ultimo tempo. Fuori invece le altre due italiane: per pochissimo Lara Della Mea, nona e prima delle escluse in pista blu, lontana dalla qualificazione invece Laura Pirovano che ha chiuso soltanto diciassettesima in pista rossa.

Saranno dunque Federica Brignone e Marta Bassino le uniche due italiane a contendersi le prime medaglie iridate per questa specialità che in questi Mondiali di sci di Cortina 2021 fa il proprio debutto nel programma iridato. Alle ore 14:00 sulla pista Rumerlo il via quindi al nuovo format che vedrà sfidarsi le 16 finaliste con sfide incrociate in un tabellone tennistico a eliminazione diretta che vedrà gli ottavi, i quarti, le semifinali e la finale nella quale sarà assegnata la prima storica medaglia d'oro mondiale del parallelo femminile.

Il tabellone del parallelo femminile dei Mondiali di Cortina 2021

  •  Holdener (Svi) – Nina O’Brien (Usa)
    Brunner (Aut) –  Moltzan (Fra)
    Gasienica (Pol) –  Alphand (Sve)
    Liensberger (Aut) – Tilley (Gbr)
  • Robnik (Slo) – Hudson (Nzl)
    Frasse Sombet (Fra) – Worley (Fra)
    Filser (Ger) – Brignone (Ita)
    Hrovat (Slo) – Bassino (Ita)